Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1986 volte

Benevento, 06-07-2024 22:26 ____
Le Janare, poco meno di cento ragazze e due soli uomini, hanno sfilato lungo corso Garibaldi fino a giungere all'apoteosi del Sabba a piazza Roma
Soddisfatta Carmen Castiello, coreografa e maestra di danza, che ha coltivato con amore e passione anche questa seconda edizione di "Struscio di Streghe", il concorso coreografico internazionale a cui hanno preso parte oltre 200 allievi di scuole e compagnie di danza. Domani il finale al Teatro Romano
Nostro servizio
  

In attesa dell'evento finale di domani sera al Teatro Romano, la seconda giornata di studio sulla danza, si è conclusa con la esibizione a piazza Roma preceduta dalla sfilata delle Janare, tutte donne, ovviamente, tranne due uomini, che hanno percorso dalla Rocca dei Rettori tutto corso Garibaldi fino a giungere a piazza Roma, appunto.
Tutto quello che abbiamo fatto fino adesso, ci ha detto l'infaticabile coreografa e maestra di danza, Carmen Castiello, che ha ideato "Struscio di Streghe", il concorso coreografico internazionale dedicato a scuole e compagnie di danza incentrato sulla figura della janara in tutte le sue espressioni, organizzato dalla Fondazione "Terre Magiche Sannite", ha avuto molto successo.
Abbiamo avuto anche molte adesioni, quasi 200 ragazzi, appartenenti a tante Scuole di Danza ed a Compagnie sia del Sannio che dell'intera regione Campania.
I primi laboratori che abbiamo tenuto ieri, hanno avuto un bell'impatto emotivo, ha proseguito Castiello.
Per molti ragazzi è stata la prima volta venire a Benevento e partecipare a questa manifestazione nel corso della quale hanno affinato anche l'argomento che attiene alla loro interiorità.
Anche se noi parliamo di questa donna, della janara, alla fine quello che compiono è un viaggio dentro di loro che con la musica dal vivo, la bellezza della città ed i movimenti della danza hanno contribuito a far raggiungere quel livello emotivo molto alto di cui ho detto.
Alla parata di stasera sono presenti più di cento ragazze (solo due danzatori uomini), e sarà un modo per esternare questa figura femminile.
Lungo il breve percorso ci fermeremo nei punti salienti e cioè a piazza Santa Sofia, a piazza Federico Torre, all'Arco di Traiano mentre il sabba intorno al fuoco lo balleremo a piazza Roma.
Questo percorso altro non che il frutto dei laboratori di ieri e quelli di oggi.
Metteremo in pratica sia nel movimento, ma anche a livello emotivo, ciò che abbiamo fatto.ed abbiamo anche impegnato tutte le ragazze a pronunciare la frase unguento, unguento...
Nella sua semplicità questa sfilata fa parte delle nostre radici e della nostra identità.
Non è un colossal il nostro ma una cosa piccola ma molto sentita.
Carmen Castiello si è detta con noi anche molto soddisfatta delle adesioni, circa 200 allievi di scuole di danza. Sono tanti, anche considerando che siamo solo alla seconda edizione di questa iniziativa.
Ovviamente, da parte della coreografa non potevano mancare i ringraziamenti alla Provincia ed al Comune che hanno reso disponibili i loro spazi.
Finanziamenti non ce ne sono stati e ci stiamo autofinanziando, ma la collaborazione, anche del Convitto Nazionale e del Teatro Romano, è stata tanta e questi gesti per noi significano molto.
L'appuntamento è ora per domani. Alle 20.30, al Teatro Romano, lo spettacolo sarà caratterizzato da straordinarie coreografie sul tema della janara realizzate da importanti compagnie di danza campane.
Poi, in tarda serata, ci saranno le premiazioni.

Le foto sono di Antonio Caporaso

 

 

 

 

 

 

 

 

comunicato n.164930



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 475774718 / Informativa Privacy