Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 3492 volte

Benevento, 28-06-2024 17:47 ____
Una grande festa popolare per salutare degnamente il riconoscimento alla Via Appia di bene immateriale tutelato dall'Unesco
E' quanto intende fare Clemente Mastella che comincia a nutrire dubbi ad andare in India. Temperature troppo alte. Non e' prudente. All'ingresso della citta' sui pannelli di benvenuto anche la scritta di queste due ambite "medaglie" ci ha detto il sindaco che ha accompagnato la nipote Alessandra per una foto con Riccardo Scamarcio
Nostro servizio
  

Anche il sindaco Clemente Mastella, accompagnato dalla nipote Alessandra, si è portato nella sede di accoglienza degli ospiti del Bct.
Ha evitato Belen Rodriguez, per via di un precedente invito a Colle Sannita, è la versione ufficiale, ma di Riccardo Scamarcio non ha potuto farne a meno, evidentemente, per la necesità di accontentare la nipotina Alessandra che ambiva farsi una foto con l'attraente attore.
L'occasione è stata da noi colta per scambiare qualche battuta con il sindaco dopo che questi si è complimentato con Antonio Frascadore, direttore artistico del Festival, per l'ottima riuscita, nonostante la pioggia, dello spettacolo "I sogni son desideri" andato in scena in un Teatro Romano stracolmo di pubblico all'inizio della rassegna.
Dunque nel breve colloquio che abbiamo intrattenuto, tra un ringraziamento e l'arrivo di Scamarcio, il sindaco ci ha parlato di questo prossimo grande evento che si terrà in India dove ci sarà la proclamazione ufficiale per la Via Appia dell'appartenenza al patrimonio mondiale immateriale dell'Unesco.
Sono stato invitato dal ministro alla Cultura, Sangiuliano, ad andare anche io ma ho molte perplessità al riguardo, ci ha detto Mastella,.
Mi hanno detto che lì ci sono punte altissime di caldo, ben oltre i nostri 40 gradi, e per me queste alte temperature possono rappresentare un problema serio da non trascurare.
Una cosa però possiamo farla, ci ha detto il sindaco, e cioè segnare degnamente questa data con una grande festa popolare.
Ho parlato con l'assessore alla Cultura, Antonella Tartaglia Polcini e con il direttore artistico, Renato Giordano, affinché pensino a questa mia idea e cerchino di realizzarla.
Teniamo conto che Benevento si fregia del suo secondo distintivo di beni tutelati dall'Unesco, dopo la chiesa di Santa Sofia ecco la via Appia.
Se si considera il livello provinciale, abbiamo aggiunto noi, il numero sale a tre perché c'è l'Acquedotto Carolino, nel territorio soprattutto di Sant'Agata dei Goti, che è stato il primo a fregiarsi di questo ambito riconoscimento.
Questa indicazione, ha infine detto Mastella, voglio che venga resa nota il più possibile e così disporrò che venga scritta sui cartelli informativi di accesso alla nostra città.
Nel frattempo Scamarcio è arrivato, i saluti e la foto sono stati di obbligo, ed arrivederci alla prossima (nella penultima foto in basso i "Dinsieme" e nell'ultima Francesco Di Leva).

 

 

 

comunicato n.164801



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 475771817 / Informativa Privacy