Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 3111 volte

Benevento, 25-06-2024 23:59 ____
I sogni talvolta sono desideri veramente e quelli di Antonio Frascadore si sono avverati nella magica cornice di uno stracolmo Teatro Romano
L'accattivante mondo di Disney ha attratto bimbi ed adulti che hanno resistito persino alla pioggia che ha tentato di far saltare lo spettacolo ma non c'e' riuscita. Ringraziamenti per tutti anche per una sartina locale che ha confezionato i meravigliosi costumi di scena del corpo di ballo
Nostro servizio
  

I sogni talvolta sono desideri veramente e quelli di Antonio Frascadore, direttore artistico e fondatore del Festival Bct Benevento Cinema Televisione, si sono avverati in una splendida, nella massima cornice auspicabile, quella del Teatro Romano colmo in ogni suo posto con presenze stimate tra le 1.000 e le 1.200 persone.
Il primo spettacolo di produzione del Festival ha coinciso con la prima regia di Frascadore che ha giocato facile, ci viene da dire.
Ha avuto dalla sua il magico mondo di Disney con le sue musiche indimenticabili per ogni età; un Teatro eccezionale, bellissimo di suo e poi stracolmo di pubblico; una orchestra encomiabile; un coro, quello degli Animeniacs Corp. ed il Club Ginnastico Benevento che assieme alla voce di Diana Del Bufalo e di quella narrante di Francesco Pannofino, circa cento persone tutte per lui e tutte dotate di grande passione e professionalità, sbagliare era oggettivamente difficile.
Una cosa però non era stata prevista e cioè che la pioggia potesse far saltare tutto, e ci siamo andati vicino.
Non pioveva da un mese, ha detto un preoccupato Frascadore con lo sguardo rivolto costantemente al cielo (nella prima foto in basso), quando oramai l'orario fissato per l'inizio dello spettacolo, le ore 21.30, era ampiamente passato, e non pioverà per il prossimo mese ma stasera sì, ha concluso sconfortato in quel momento. E ne aveva motivo.
La pioggia del pomeriggio, che è stata a tratti anche battente, evidentemente qualche problema lo ha creato all'attrezzatura tecnica e così si è dovuto attendere che tutto fosse ripristinato ma nel frattempo la pioggia è scesa anche al Teatro Romano.
Lo spettacolo aveva appena avuto inizio, alle 22.15, già con quasi un'ora di ritardo, che si è dovuto interrompere in quanto i musicisti non potevano trattenenrsi ancora nella loro "buca" senza correre il rischio di danneggiare gli strumenti (nella seconda foto in basso gli orchestrali lasciano la buca).
Sembrava finita, ma nessuno ha lasciato il teatro (nelle foto terza e quarta in basso la fila e l'ingresso al Teatro).
Sono stati aperti gli ombrelli e si è atteso.
Nel frattempo Del Bufalo ha cercato di prendere tempo dicendosi mortificata per l'accaduto.
Che faccio?
E dalla platea sono arrivati i suggerimenti: Raccontaci una storia, canta, dicci della tua vita quotidiana.
La cantante non si è sottratta alla sollecitazione ed ha cominciato ad intrattenere il pubblico colloquiando con il papà (che ha detto: Ci sono anche io, siamo qui...) con la mamma seduta tra il pubblico (nella ventitreesima foto in basso i genitori di Del Bufalo), raccontando che abita in campagna da una trentina d'anni, praticamente da quando è nata, e che ha anche l'orto.
A questo punto però la pioggia ha concesso una tregua e l'orchestra è tornata al suo posto e la narrazione da intrattenimento è stata interrotta.
Andando però di questo passo, non vi so dire quanto tempo durerà lo spettacolo, certamente farete il culo piatto seduti su quei gradoni.
Ma oramai l'orchestra era pronta e la ripresa dello spettacolo è stata proprio con "I sogni son desideri".
Poco dopo un'altra brevissima goccia ha fatto nuovamente capolino ma si è poi andati tranquilli fino alla fine dello spettacolo che si è concluso dieci minuti dopo la mezzanotte.
Dicevamo del contenuto composto da musiche e racconti delle favole di Disney e Pannofino ci ha indicato che tutto era pronto per un grande inizio, per vivere una favola lunga oltre 100 anni.
Sul palco si sono esibiti anche una ventina di ragazzi del Club Ginnastico Benevento che hanno interpretato le favole utilizzando ad ogni cambio, dei bei costumi che, si saprà poi, sono stati confezionati tutti da una sartina di Benevento di cui poi alla fine si scoprirà anche il nome, Adriana Monaco (nella ventiduesima foto in basso è la prima a sinistra).
Intanto la gente continuava a giungere a Teatro, ad un'ora circa da quello che avrebbe dovuto essere l'orario d'inizio dello spettacolo e così il direttore emerito, Ferdinando Creta, per motivi di sicurezza, ha fatto chiudere i cancelli d'ingresso.
Sul palco molto applaudita è stata anche la costante esibizione dell'ensemble Animeniacs Corp, dieci elementi di Pisa, che hanno detto di cantare Disney oramai da 7 anni ma che farlo qui, in questo teatro, è stato veramente un sogno appagato.
Taluni personaggi delle favole, come il pirata (nella foto di apertura), sono giunti sul palco attraversando la folla con cui hanno colloquiato forse anche con battute gradevoli ma che nessuno ha ascoltato, se non quelli vicinissimi al pirata, non essendo stato microfonato.
Ovviamente le più belle melodie di Mary Poppins l'hanno fatta da padrona e sono state bene interpretate dal corpo di ballo così come quelle di Aladino, e Supercalifragilistichespiralidoso, sempre da Mary Poppins.
Avanzando la tarda sera qualche bimbo si è addormentato tra le braccia del genitore ma in tanti altri hanno resistito fino alla fine sulle dolci melodie della fantasia.
Ad un certo punto andando tra il pubblico, un componente del corpo di ballo, Antonio Lollo, accompagnato da una lanterna di carta che non voleva saperne di alzarsi in cielo, ha chiesto in ginocchio alla sua compagna di volerlo sposare (nelle foto quinta, sesta e settima in basso).
E' stato un momento emozionante vissuto giustamente in un clima da favola.
Giunti alla fine, sul palco è salito anche Antonio Frascadore che ha voluto ringraziare tutti, a cominciare dal grande pubblico, per la partecipazione poi ha avuto parole di elogio per l'Orchestra Filarmonica di Benevento ed il suo direttore Marco Attura e l'arrangiatore Alessandro Verrillo, il corpo di ballo, il coro, la cantante e la voce narrante ed infine proprio per lei, Adriana Monaco, la signora costumista che ha sbalordito tutti per la sua capacità di realizzare elementi di scena che hanno saputo valorizzare pienamente il momento della narrazione del magico mondo di Disney.
L'ansia è passata. Frascadore può ritenersi soddisfatto di quanto realizzato. Da stasera ha avuto inizio anche la sua carriera da regista.

 

 

 

 

   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

comunicato n.164745



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 475769528 / Informativa Privacy