Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1990 volte

Benevento, 03-06-2024 20:05 ____
"Azione" presenta a Palazzo Paolo V i suoi candidati alla presenza del vice segretario nazionale Mariastella Gelmini
Vincenzo Sguera, segretario provinciale, intanto invita il sindaco Mastella a prestare molta attenzione su cio' che accade a Palazzo Mosti. La sentenza del Tribunale del Lavoro che azzera con censura i provvedimenti sul personale resi dal dirigente Gennaro Santamaria, non va sottovalutata...
Nostro servizio
  

L'incolpevole segretario provinciale di "Azione", Vincenzo Sguera, ha fatto di tutto per trattenere i giornalisti in attesa dei candidati del suo movimento politico, Luigi Casciello e Barbara Preziosi accompagnati dal vice segretario nazionale Mariastella Gelmini, che si sono presentati a Palazzo Paolo V con quasi due ore di ritardo rispetto al previsto.
Ha offerto un primo aperitivo intorno alle 17.30 poi ci ha riprovato, ma senza fortuna, circa un'ora dopo.
Alla fine quando sono spuntati tutti e tre gli ospiti nell'androne dell'antico palazzo, Sguera si è rasserenato e la presentazione ha potuto avere finalmente inizio.
Sguera, che in precedenza, per ingannare l'attesa, aveva rilasciato una dichiarazione ai giornalisti che non poteva non tener conto del fatto del giorno, ritenuto gravissimo e cioè della sentenza del Tribunale del Lavoro che, in pratica, ha cancellato larga parte dell'attività svolta dal dirigente al Personale del Comune di Benevento, Gennaro Santamaria.
Sguera ha invitato il sindaco a riflettere attentamente su ciò che sta succedendo a Palazzo Mosti per il bene suo quale primo responsabile dell'Amministrazione comunale ma anche di tutta la città.
Tornando ai temmi nazionali, il segretario provinciale di "Azione" ha esordito ringraziando per la presenza Luigi Bosco (nella terza foto in basso), oggi segretario regionale del partito di Calenda ma già elemento di primo piano del movimento mastelliano atteso che solo due anni fa venne nominato, dallo stesso leader del partito, Mastella, a segretario regionale di "Noi di Centro".
A proposito poi della composizione delle liste, Sguera con una battuta ha detto di affidarsi volentieri alla professionalità ed alla capacità delle donne al punto da preferisce di tenerci qui nel Sannio, Mara Carfagna e Maristella Gelmini ad altri.
La parola è quindi passata a Barbara Preziosi che ha sottolineato come sia sua intenzione portare la nostra terra in Europa. Il mio impegno forte sarà per le aree interne.
Partendo dal territorio e dai giovani si può diventare un grande partito, quello a cui aspiriamo noi di "Azione".
Ad intervenire è stato quindi l'altro candidato, Luigi Casciello, il quale ha esordito dicendo che è stato per lui particolarmente gradito venire a Benevento, città dove è nato e vissuto per un po' con la famiglia, una città che ho sempre grandemente ammirato.
Io peraltro, ha proseguito Casciello, ho fatto come il principe dei longobardi, Arechi II, che da Benevento è andato a Salerno, città dove attualmente vivo.
Assegnare a Benevento solo l'appellativo di città delle aree interne è fortemente riduttivo, essa infatti rappresenta un punto artistico eccezionale ed è storicamente poco attinente con la Campania.
Oggi essa è anche un punto virtuoso anche per l'agroalimentare.
Casciello ha quindi invitato a riflettere sul fatto che senza l'Europa l'Italia sarebbe ancora più povera.
Addirittura non avrebbe avuto la disponibilità finanziaria per acquistare i milioni di vaccini utilizzati durante la pandemia.
La verità è però che l'Italia ha poca influenza nel Parlamento europeo. Si pensi che su 27 Paesi aderenti all'Unione Europea noi siamo al 25esimo posto quanto ad influenza.
La chiusura degli interventi è stata affidata a Mariastella Gelmini che ha sottolineato come molti ancora non hanno trovato una utile motivazione per andare a votare.
E dunque il nostro primo compito è quello di richiamare la gente ad esercitare il diritto al voto.
Gelmini ha poi coinvolto il Governo nazionale nella considerazione che si ha di una Europa che non funziona. In realtà è il nostro Governo nazionale che non va.
Concludendo ha sottolineato come "Azione" non abbia affrontato queste elezioni con l'ansia del quorum da raggiungere (il 4% su base nazionale ndr).
Bisogna restituire senso e profondità alla politica portando in Europa competenza e qualità degli eletti.

 

 
 

comunicato n.164338



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 469805179 / Informativa Privacy