Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1086 volte

Benevento, 20-11-2023 16:36 ____
Non c'e' pace per il Conservatorio "Sala". Il Tar fissa al prossimo 6 marzo la discussione di merito sul ricorso presentato da Leonardo Quadrini
E' stato chiesto l'annullamento del provvedimento di proclamazione per il rinnovo della carica di direttore di Giuseppe Ilario
Redazione
  

Dopo la discussione in Camera di Consiglio al Tar della Campania Sezione IV, presieduta dal magistrato Paolo Severini con estensore il magistrato Alfonso Graziano, è pervenuta la pronuncia sul ricorso presentato dal maestro Leonardo Quadrini, assistito dall'avvocato del foro di Benevento Stanislao Lucarelli, per l'annullamento del provvedimento di proclamazione per il rinnovo della carica di direttore del Conservatorio Statale di Musica "Nicola Sala" di Benevento per il triennio 2023-2026 del marzo scorso, del ricorso incidentale depositato successivamente e per gli atti di ammissione della candidatura del maestro Giuseppe Ilario (foto) alle predette elezioni, nonché del decreto di nomina del Ministero dell'Università e della Ricerca per illegittimità derivata, notificato al ricorrente Quadrini, lo scorso 18 ottobre, sette mesi dopo la tornata elettorale.
Con l'ordinanza, il Tar Campania ha ritenuto di soddisfare adeguatamente le esigenze cautelari reclamate con il ricorso al Tar di Quadrini, "mediante la sollecita fissazione dell'udienza di trattazione del merito del ricorso, individuata, in considerazione del carico di lavoro della Sezione" nell'udienza pubblica del prossimo 6 marzo.
"Pertanto da oggi il direttore Ilario - si legge nella nota inviata alla Stampa - è di fatto "sub iudice" fino a marzo prossimo, quando si discuterà nel merito il ricorso sulla mancanza dei titoli artistici internazionali, nonostante Ilario avesse dichiarato alla stampa a maggio scorso di potersi insediare regolarmente, perché il ricorso era stato bocciato dal Tar, in attesa della firma del decreto da parte del ministro dell'Università".
"Voglio esprimere il mio sentito ringraziamento ai magistrati della Sezione IV - ha commentato Quadrini - per avere trattato la delicata situazione, dopo la presa di servizio del direttore Ilario, per l'inspiegabile allungamento dei tempi da parte del Ministero dell'Università e Ricerca, che ha emesso il decreto di nomina quasi a fine ottobre, cioè ben sette mesi dopo la tornata elettorale del marzo scorso, impedendo, di fatto, di discutere il ricorso prima dell'avvio del nuovo Anno Accademico.
Ringrazio cordialmente l'avvocato Lucarelli che mi ha assistito e sostenuto in tutte le fasi del ricorso, seguendo il delicato processo con professionalità ed impegno.
Attendiamo fiduciosi il 6 marzo prossimo la discussione del merito dell'accoglimento delle motivazioni addotte, mentre continuiamo il nostro lavoro di docente al Conservatorio "San Pietro a Majella", portando in giro nel mondo il vessillo della città di Benevento e dei suoi artisti".

comunicato n.160585



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 369983532 / Informativa Privacy