Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1556 volte

Benevento, 11-11-2023 13:22 ____
Presentata al Teatro Comunale la X edizione della Stagione dell'Orchestra Filarmonica di Benevento che nutrira' la nostra bellezza
E' quanto ha affermato l'assessore alla Cultura Antonella Tartaglia Polcini. Il sindaco Clemente Mastella annuncia la cittadinanza onoraria a sir Antonio Pappano a cui chiedera' di dirigere un grande concerto nella nostra citta', proprio come fa nella sua Castelfranco in Miscano. Poi ha aggiunto di voler donare un cammeo alla giovane orchestra, la sua partecipazione quale musicista e suonatore di... piatti
Nostro servizio
  

E' stata presentata al Teatro Comunale la X edizione della Stagione dell'Orchestra Filarmonica di Benevento (Ofb) che avrà inizio domani sera alle 19.00 con la quarta sinfonia in sol maggiore in 4 movimenti per orchestra e soprano solo di Gustav Mahler e che avrà forse un esecutore d'eccezione dui cui parliamo appresso.
Ad aprire gli interventi, è stata Maya Martini del direttivo dell'Ofb che ha sottolineato come siano stati dieci anni di musica in una città che non è enorme ma che ha saputo regalarci tante soddisfazioni.
Anche per questo abbiamo deciso di restare qui ed abbiamo fatto dunque grandi cose.
La Stagione di quest'anno è composta da 6 appuntamenti e tutti di grande valore.
A questo punto Emilio Mottola ha letto un messaggio indirizzato all'evento da Beatrice Rana, il direttore artistico la quale ha parlato di slancio con il quale entrare oramai nella prossima decade.
Nel riprendere la parola Martini ha ribadito che l'Ofb è partita da zero senza avere neanche una sede mentre ora ha l'Auditorium "Alfonso Tanga" al Rione Libertà dove opera anche l'Orchestra giovanile composta da ragazzi dai 10 ai 20 anni e che saranno chiamati ad animare gli eventi collaterali nell'ambito del programma natalizio.
A questo punto è intervenuto il sindaco Clemente Mastella che ha sottolineato di aver dato una mano per quanto possibile, alla... causa.
Non io debbo essere ringraziato per tutto ciò ma voi che magnificate anche nel nome della vostra orchestra la città di Benevento.
Poi ha aggiunto che è intenzionato a dare la cittadinanza onoraria al direttopre d'orchestra Antonio Pappano la cui famiglia è originaria di Castelfranco in Miscano a patto però... che tega un grande concerto anche qui a Benevento oltre che nel suo paese.
Domani sera, sarò tra voi.
Poche città medie quanto a popolazione, ha proseguito il sindaco, hanno una forma di presenza e di partecipazione così ampia nel campo musicale come Benevento.
Quindi Mastella ha fatto una confessione al direttore musicale Michele Spotti e cioè che è sua intenzione donare un cammeo all'orchestra.
Mi sono semopre piaciute le bande musicali e quindi se volete mi nascondo il volto dietro una mascherina e suonerò i piatti nella vostra orchestra.
Non sono un conoscitore della musica ma mi hanno detto che per stare a tempo basta guardare come agisce la grancassa...
Spotti, nel prendere la parola, ha confermato che concretizzerà questa aspirazione del sindaco e forse non è escluso che ciò accada già domani sera. Questa la sorpresa e l'esecutore d'eccezione di cui abbiamo parlato in apertura.
Il direttore musicale Spotti ha voluto ringraziare Benevento dove ha trovato un terreno fertile per sviluppare le mie idee musicali ed anche manageriali.
Con questa edizione abbiamo fatto il botto.
Domani l'Orchestra si cimenta per la prima volta con Gustav Mahler, uno scoglio importante perché è un punto di arrivo per un musicista ma anche di partenza.
Interprete sarà il soprano Daniela Cappiello, vincitrice della prima edizione del Concorso Internazionale di Canto Lirico "Pasquale Pappano".
La rassegna sarà conclusa il 19 maggio con la direzione dell'orchestra da parte di un direttore israeliano Keren Kagarlitsky, che lascia stupefatti dalla sua sensibilità.
Questa è la nostra stagione, ha concluso Spotti. Questi ragazzi hanno umanità e dedizione al lavoro e tutto questo è straordinario.
Emilio Mottola ha sottolineato come nei dieci anni di vita della Stagione, i primi 4 sono stati invisibili.
Oggi abbiamo trovato gente che ci ascolta. Questa è una città che funziona bene da un punto di vista culturale.
A chiudere l'evento è stato l'assessore alla Cultura, Antonella Tartaglia Polcini che ha parlato della Ofb come di una organizzazione che le riempie il cuore.
Essa è composta da elementi che hanno la giovinezza dell'anima che si unisce a quella anagrafica (con una media di età di meno di 35 anni) ed una competenza ed una talentuosità che hanno inteso investire nella loro terra invertendo così una tendenza.
Anche questo è un grande merito.
Ho sposato da subito la loro causa, ha ancora detto Tartaglia Polcini "supportata" dalla costante presenza del figliolo Giovanni Paolo che ha più volte sperimentato, con agilità, la salita e la discesa delle scale per giungere al palco fino a sottrarre alla mamma il microfono. Buon sangue...
Una causa, ha proseguito l'assessore, che è la nostra e che unisce la città in un unico abbraccio sinfonico che l'Ofb porta anche nel suo nome.
Si può mantenere l'appartenenza, ha concluso Antonella Tartaglia Polcini e nello stesso tempo proiettarsi molto lontano.
E' una Stagione musicale, questa, che nutrirà la nostra bellezza nonostante il momento che viviamo sia  caratterizzato da molte ombre.

 

 

 

 

 

                        

comunicato n.160415



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 369978430 / Informativa Privacy