Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1248 volte

Benevento, 13-12-2016 23:55 ____
La piccola chiesa di San Filippo Neri, gremita di un pubblico in gran parte nuovo che per la prima volta e' entrato in un luogo cosi' carico di storia
Il merito e' stato del secondo appuntamento musicale all'Artificio Neri-Polo Urbano delle Arti Benevento che ha accolto l'esibizione dell'Ensemble "Florilegium Musicae", diretto da Daniela Polito
Nostro servizio
  

Secondo appuntamento musicale all’Artificio Neri-Polo Urbano delle Arti Benevento.
La piccola chiesa di San Filippo Neri, gremita di un pubblico in gran parte nuovo, che per la prima volta entrava in un luogo così carico di  storia e di significato per la città, ha accolto l'esibizione dell'Ensemble "Florilegium Musicae", diretto da Daniela Polito, con la collaborazione e la partecipazione di musicisti di altissimo livello artistico quali Selene Pedicini, Giancarlo Sabbatini e Sergio Casale.
Straordinaria la partecipazione degli allievi delle classi di Musica Vocale, Percussioni e Violino del Liceo Musicale "Giuseppina Guacci" di Benevento, che hanno dato prova di grande talento, oltre che di rigoroso impegno di studio, eseguendo alcuni dei brani più classici del repertorio natalizio e  proponendo una selezione, spesso direttamente connessa al tema dell’infanzia, che andava dal Cinquecento al Novecento.
L'Ensemble giovanile è stato mirabilmente guidato in un articolato percorso didattico e stilistico che ha incrociato l'altrettanto complesso progetto di ricerca e di valorizzazione storico-artistica condotto in una delle più antiche istituzioni per l’infanzia della città di Benevento, avviato da Kinetès-Arte.Cultura.Ricerca.Impresa.
In un clima di grande partecipazione e commozione, complice l'atmosfera natalizia ed il calore umano che riscaldava un luogo da troppo tempo "poco abitato" soprattutto dai giovani, si è svolto un momento culturale di rara bellezza, quella che, come diceva Dostoevskij, "salverà il mondo".
Risonanze di Quartiere, la rassegna musicale che ha avviato le attività dell’Artificio Neri-Polo Urbano delle Arti Benevento, porta la buona musica nello storico quartiere Triggio e come un pifferaio magico spera di poter attirare, con le sue musiche dolci e persuasive, innanzitutto i bambini ed i giovani del quartiere e con loro genitori, amici e parenti, per recuperare insieme e con gioia un pezzo di storia importante per la città, rivitalizzando al tempo stesso un luogo dal passato nobile e glorioso, da sempre deputato all'accoglienza dei piccoli.
Il concerto si è concluso sulle note calde e coinvolgenti di un canto gospel, "Total Praise", una preghiera in musica per riunire tutti e augurare al pubblico un sereno Natale.
Non è un caso, che i protagonisti dei primi due appuntamenti musicali della rassegna siano stati i giovani (il primo ha visto in scena per la prima volta il Coro dei Nerini).
Partendo dal talento e dal coinvolgimento dei più piccoli, ancor più in un clima di rinascita tipicamente natalizio, si è acceso il motore per dare vita al Polo Urbano delle Arti nella città di Benevento.
Dinamiche, creative e sempre coinvolgenti le artefici di questa insolita operazione culturale per la città, Rossella Del Prete, presidente di Kinetès, e Selene Pedicini, direttore artistico dell'Area Musicale, che non hanno potuto nascondere la loro emozione per la riuscita dell'evento culturale e per la mission che si son date: rivitalizzare l'antico Istituto di San Filippo Neri e costituire anche a Benevento un nucleo ufficiale del "Sistema dei cori e delle orchestre infantili e giovanili".
Uno dei prossimi appuntamenti vedrà ospite di Kinetès, spin-off unisannio, Roberto Grossi, presidente del "Sistema", già presidente di Federculture e oggi anche sovrintendente del Teatro Massimo "Vincenzo Bellini" di Catania.
Intanto, "Risonanze di Quartiere" continua a proporre la sua musica: martedì 20 dicembre, sempre alle 18.00, nella chiesetta seicentesca annessa all'Istituto, un raffinato duo di plettri, Sergio Prozzo e Francesco Natale, eseguirà alcune delle più suggestive composizioni per mandolino dal Barocco agli inizi del Novecento.

Le foto sono di "Gazzetta di Benevento". Riproduzione vietata.

 

 

 

 

 

 

 

comunicato n.97830



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 199043783 / Informativa Privacy