Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 190 volte

Benevento, 17-03-2023 17:27 ____
Calcio, Serie B: Un successo a Pisa per mettere in cascina punti per la salvezza
E' questo l'obiettivo del Benevento nella trasferta in terra toscana. Il tecnico Roberto Stellone: Rispettiamo i nostri avversari ma dobbiamo tirarci fuori dalla situazione in cui siamo. Convocati in 23. Tra di loro i ritorni di Pettinari e Veseli
Nostro servizio
  

A Pisa in cerca di punti salvezza. 
E' questo il liet-motiv del Benevento Calcio alla vigilia della sfida in programma domani, sabato 18 marzo, alle 14.00, sul campo della formazione toscana.
I giallorossi, dopo il pareggio interno con il Como, cercano una vittoria per uscire dalla situazione critica di classifica.
Il tecnico Roberto Stellone, alla vigilia della sfida contro i neroazzurri, si aspetta dai suoi qualcosa in più rispetto al solito impegno visto durante il suo corso.
"Arriviamo - ha detto - da un'altra settimana di lavoro, affrontiamo un'altra squadra forte che si è rafforzata molto a gennaio.
Sarà una partita difficile, loro vengono da un periodo positivo.
Noi stiamo crescendo, abbiamo affrontato la partita precedente in dieci dove ci siamo difesi bene. Possiamo fare qualcosa in più. La situazione è difficile, lo sappiamo.
Possiamo e abbiamo le carte in regola per tirarci fuori.
Partiamo da 0-0, cerchiamo di osare qualcosa in più in avanti sempre con equilibrio.
Gli infortunati sono diminuiti perché abbiamo recuperato sia Veseli che Pettinari, Letizia non sta benissimo ed è da valutare. Non è neanche al 50%.
La prossima settimana cercheremo di recuperare qualche altro calciatore.
Letizia dovrà cercare di riprendersi non solo al ginocchio, ma anche alle costole e alla schiena. Speriamo di recuperare altri elementi. Sono fiducioso.
Farias l'ho visto bene, si è allenato con molta intensità per essere disponibile.
Dobbiamo cercare di ottenere il massimo per ottenere l'intera posta in palio.
Dobbiamo cercare di fare un colpo fuori contro Pisa e Bari.
Il Pisa sembra che in casa abbia qualche problema ma in trasferta hanno fatto punti importanti.
E' una squadra forte, le prestazioni le hanno fatto sempre.
Rispettiamo il Pisa, ma pensando che dobbiamo fare i nostri punti per tirarci fuori da questa pozza di fango".
Stellone dovrà ancora fare i conti con una lunga lista d'infortunati ma in compenso potrà contare sul fantasista Farias: "Può giocare come falso nueve, però ci sono anche altre situazioni come le palle inattive dove loro sono ben strutturati e mi serve un calciatore in fase difensiva che può darci una mano. Ci sono i pro e i contro.
Farias è un ottimo elemento, volevo farlo giocare già a Cagliari. Può fare minuti in più, vediamo.
E' un calciatore forte che ci crea la superiorità numerica saltando l'uomo.
Se hai giocatori così, di conseguenza gli avversari devono far uscire un calciatore fuori dall'area. Letizia, quindi, non parte dall'inizio. Preferisco utilizzarlo alla fine da quinto o da braccetto.
Questa settimana stava peggio.
Veseli, invece, ha fatto soltanto un allenamento, chi giocherà in difesa al posto di Letizia mi fa dormire sonni tranquilli.
Non mi sento di rischiare Veseli considerato che ho delle alternative. Stesso discorso per Pettinari".
A causa dell'espulsione rimediata nella partita contro il Como, Stellone sarà costretto a seguire la sfida con il Pisa dagli spalti: "Vedrò la partita dalla tribuna. Mi scoccia questa cosa perché già si soffre in panchina e ti sfoghi parlando, non farlo è ancora più pesante.
Comunicherò con i collaboratori, magari porterà anche bene.
Gli arbitri? Ho avuto uno sfogo importante, non ci voglio tornare.
Santoro è stato fermato, ma non siamo contenti di questo.
A noi interessava avere un calciatore come Tello disponibile. Serve un occhio di riguardo perché in questa fase della stagione tanti aspetti fanno la differenza, non possiamo permetterci di subire torti arbitrali".
Sono ventitré i convocati di Stellone per il match di domani tra Pisa e Benevento.
Oltre allo squalificato Tello, mancano all'appello anche gli infortunati Capellini, Ciano, El Kaouakibi, Glik e Vokic. 
Rientra tra i convocati Pettinari.
Ecco di seguito l'elenco completo: Portieri: Lucatelli, Manfredini, Paleari; Difensori: Foulon, Letizia, Leverbe, Pastina, Tosca, Veseli; Centrocampisti: Acampora, Improta, Jureskin, Karic, Koutsoupias, Kubica, Schiattarella, Viviani; Attaccanti: Agnello, Carfora, Farias, La Gumina, Pettinari, Simy.
Dalla parte opposta, il Pisa è alla ricerca di punti importanti in chiave play-off.
Il tecnico nerazzurro Luca D'Angelo nella tradizionale conferenza stampa della vigilia ha espresso la sua preoccupazione nell'affrontare il Benevento: "Incontreremo una squadra che nessuno si aspettava di trovare in questa situazione di classifica; sono lì per problemi che non conosco ma rimangono una squadra pericolosa per cui la nostra attenzione deve essere ai massimi livelli.
Il Benevento ha nella tecnica la sua arma migliore perché da quel punto di vista sono molto bravi; contro il Como hanno giocato tutto il secondo tempo in inferiorità numerica ma hanno tenuto molto bene il campo e, ripeto, sono un'ottima squadra.
Noi siamo praticamente al completo, dobbiamo solo valutare oggi la condizione di Masucci che ha avuto un problema; la squadra dal punto di vista dell'impegno settimanale è sempre molto presente ma tutti noi ci aspettiamo, a partire dal sottoscritto, di fare meglio di quello che stiamo facendo nelle ultime settimane.
Abbiamo avuto picchi importanti vincendo con Parma, Reggina o Perugia ma abbiamo avuto anche gare in cui, a livello calcistico, non abbiamo prodotto ciò che sappiamo fare.
Dobbiamo dare qualcosa in più".
D'Angelo ha convocato 26 elementi: Portieri: Nicolas Andrade, Guadagno, Livieri; Difensori: Caracciolo, Hermansson, Esteves, Beruatto, Sussi, Calabresi, Rus, Barba; Centrocampisti: Marin, Tourè, Nagy, Mastinu, Zuelli, Gargiulo, Tramoni M, De Vitis, Morutan; Attaccanti: Gliozzi, Torregrossa, Sibilli, Moreo, Masucci, Tramoni L.
A dirigere Pisa-Benevento sarà Gianluca Manganiello di Pinerolo.
Il fischietto piemontese vanta nove precedenti con i giallorossi con uno score di quattro vittorie, un pareggio e quattro sconfitte.
L'ultima volta che ha diretto i sanniti risale esattamente ad un mese fa, il 18 febbraio, nella sfida con il Brescia vinta per 1-0 dai giallorossi con gol di Tello.
Suoi assistenti saranno Alessandro Cipressa di Lecce e Giuseppe Perrotti di Campobasso.
IV Uomo, Giuseppe Mucera di Palermo.
Var, Luca Zufferli di Udine
Assistente Var Luca Massimi di Termoli.

comunicato n.155758



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 315243458 / Informativa Privacy