Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 178 volte

Benevento, 16-03-2023 16:32 ____
Incontro degli alunni della scuola media "Bosco Lucarelli" con i funzionari della Questura sul tema del "Rispetto della Legalita'"
L'appuntamento si e' tenuto nel salone della scuola a piazzale Catullo e ha visto la partecipazione degli alunni delle terze classi in rappresentanza dell'intera scolaresca
Redazione
  

Dopo il successo dei precedenti step di attività sportiva realizzati all'interno dei plessi scolastici dell'istituto comprensivo "Bosco Lucarelli" e sul campo "Tontoli" del Liceo Scientifico di Benevento si è svolto l'incontro degli alunni della scuola media "Bosco Lucarelli" con i funzionari della Questura sul tema del "Rispetto della Legalità".
L'appuntamento si è tenuto nel salone della scuola a piazzale Catullo e ha visto la partecipazione degli alunni delle terze classi in rappresentanza dell'intera scolaresca.
Regista dell'incontro, il vice questore Vittorio Zampelli che ha condotto l'evento con leggerezza nonostante le tematiche impegnative proposte, tenendo sempre vivo l'interesse dei partecipanti ed interagendo con l'uditorio mediante un linguaggio sempre in linea con quello dei giovani partecipanti.
La manifestazione si è snodata su diversi livelli: partendo, infatti, da concetti generali riguardanti le insidie insite nella comunicazione in rete, il relatore ha condotto gli alunni sulle tematiche del cyberbullismo e della dipendenza da videogiochi per concludere il percorso con un mini elaborato redatto estemporaneamente in sala nel quale tutti i presenti hanno esposto sinteticamente il loro pensiero sulle tematiche trattate.
Alcuni degli elaborati sono stati letti in sala al termine della mattinata da alcuni degli alunni presenti.
"La tecnologia esiste, è una conquista al servizio dell'uomo, deve essere usata e non deve essere demonizzata", ha affermato Zampelli rivolgendosi agli alunni presenti.
"Importante è farne un uso oculato come ogni cosa nella vita".
Il funzionario ha concluso la giornata con un messaggio: "Mi piacerebbe che, tornando a casa, vogliate interloquire con i vostri genitori ed insegnare loro il corretto utilizzo della rete e dei telefonini in quanto siamo noi adulti a farne spesso un uso distorto.
Avrei piacere, inoltre, che chiediate ai vostri familiari di chiudere per alcune ore i telefoni cellulari e di dedicare quel tempo al colloquio tra i vari componenti della famiglia oppure all'esecuzione di compiti comuni.
In tal modo, potremo essere sicuri di star usando le tecnologie a nostra disposizione in maniera oculata e responsabile".
In conclusione c'è stato il saluto e i ringraziamenti alla Polizia di Stato e alla Questura da parte del dirigente scolastico, Domenico Zerella, di Enzo Rapuano per le società organizzatrici del progetto Rugby Factory Benevento e Streghe Benevento 2014 Rfc e la consegna al relatore, da parte del delegato provinciale della Fir, Carlo Rossi, della cravatta della Federazione Italiana Rugby in segno di stima e ringraziamento per il contributo dato alla diffusione dei valori dello sport in generale e del rugby in particolare.

comunicato n.155726



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 315245194 / Informativa Privacy