Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 175 volte

Benevento, 10-03-2023 19:47 ____
Calcio, Serie B: Al "Ciro Vigorito" passa domani il treno per la salvezza. Il Benevento sara' chiamato a vincere lo scontro diretto contro il Como
Convocati in 23 tra cui anche il portiere Paleari alle prese con l'influenza. Roberto Stellone: Con le buone o con le cattive bisogna portare a casa questa partita
Nostro servizio
  

La salvezza passa per il "Ciro Vigorito".
Domani, sabato 11 marzo, alle 14.00, il Benevento Calcio affronterà sul proprio campo il Como in quello che è un vero e proprio scontro diretto per la permanenza in Serie B.
I giallorossi, dopo il pareggio di Terni, cercano il ritorno al successo per dare la svolta decisiva al proprio cammino e fare un passo in avanti verso mari tranquilli.
La sfida contro i lariani rappresenta il classico spartiacque della stagione dei sanniti che dovranno dare il massimo per conquistare i tre punti.
E' questo quello che il tecnico Roberto Stellone ha chiesto ai suoi calciatori così come ha spiegato nel corso della consueta conferenza stampa pre-gara.
"Sono contento - ha detto - di come la squadra si è allenata, con le buone o con le cattive bisogna portare a casa questa partita. Questa volta non diamo la formazione.
La difesa a tre potrebbe essere attuata anche domani, anche se è un modulo relativo perché Letizia a braccetto spesso diventava terzino.
Questo mi ha permesso di dare una soluzione diversa, anche se Letizia non è quello che tutti conosciamo. Non è ancora al massimo.
Anche questa settimana abbiamo una grande emergenza, oggi si è aggiunto Paleari che ha avuto un po' di influenza. 
E' venuto al campo ma è andato via per salvaguardare il gruppo.
Sarà convocato, vediamo come andrà. Se non ce la farà giocherà Manfredini.
Pettinari ha riportato un po' di fastidio al polpaccio, sicuramente non farà parte della partita: speriamo di averlo per la gara di Pisa, altrimenti se ne parla dopo la sosta.
Per il resto Glik, Perlingieri, Veseli, El Kaouakibi, Koutsoupias, Ciano e Vokic sono indisponibili.
In queste prime cinque partite siamo stati penalizzati dalle assenze.
Abbiamo giocato una di queste in dieci, poi dopo pochi giorni con il Sudtirol dove abbiamo risentito un po' di condizione fisica.
Nelle ultime cinque partite siamo undicesimi, facendo più punti tra coloro che devono salvarsi.
Sicuramente speravo di avere qualcosa in più ma dobbiamo pensare che ci sono stati degli aspetti positivi.
Con il Cagliari meritavamo un punto, mentre con il Sudtirol siamo stati severamente puniti.
Il bilancio è positivo, nel senso che stiamo là: la classifica è corta, se riusciamo a uscire da questo periodo di grande emergenza mi farà ben sperare.
Cerchiamo di fare più punti possibili nelle prossime tre gare, in attesa dei rientri.
A qualsiasi squadra diventa difficile fare punti se togli dieci calciatori: nonostante le difficoltà ci stiamo riuscendo".
Sono ventitré i convocati di Stellone. Mancheranno: Ciano, El Kaouakibi, Glik, Koutsoupias, Pettinari, Veseli, Vokic. 
Tra i convocati c'è Paleari che con molta probabilità a causa dell'influenza non sarà della partita.
Ecco di seguito la lista completa: Portieri: Lucatelli, Manfredini, Paleari; Difensori: Capellini, Foulon, Letizia, Leverbe, Pastina, Tosca; Centrocampisti: Acampora, Improta, Jureskin, Karic, Kubica, Sanogo, Schiattarella, Tello, Viviani; Attaccanti: Agnello, Carfora, Farias, La Gumina, Simy.
Dalla parte opposta, il Como verrà a Benevento con l'intento di ottenere un risultato positivo per uscire dalla zona calda della classifica.
Il tecnico dei lombardi Moreno Longo è consapevole dell’importanza del match: "Ha un significato molto importante, lo reputiamo uno scontro diretto a tutti gli effetti.
Sono arrivati sette punti preziosi ma stiamo parlando da una settimana e prediligo avere grande equilibrio.
Non dobbiamo farci portare via dai pensieri concreti, che sono andare a Benevento per portare via punti che sarebbero veramente importanti per la nostra classifica.
Non sarà semplice, troveremo un ambiente caldo che farà di tutto per vincere ma noi dovremmo fare lo stesso con molta più convinzione e coraggio di quanto fatto fino a ora.
Quando non arrivano risultati gli allenatori si cambiano, ho grande rispetto per una squadra che ha un organico forte, partito per fare un campionato di prima fascia.
Il Benevento ha giocatori e qualità per poter invertire la rotta, troveremo una squadra motivata e senza problemi.
Ci aspettiamo un ambiente caldo, la partita è importante per noi e per loro. I tifosi cercheranno di spingere la squadra alla vittoria.
Ci aspettiamo un atteggiamento massimale da parte loro, in tutto e per tutto.
Per quanto riguarda i singoli, non ne posso citare uno in particolare, ma è una squadra di qualità che si fa fatica a capire come possa essere lì in classifica.
Questa è la Serie B, non fa sconti a nessuno".
Sono ventiquattro i convocati di Moreno Longo per la trasferta in terra campana.
Non ci sono né Baselli né Iovine ma nella lista figura regolarmente Patrick Cutrone, che ha smaltito la botta rimediata a inizio ripresa contro il Modena e sarà dunque regolarmente a disposizione.
Ecco la lista dei convocati: Portieri: Ghidotti, Gomis, Vigorito; Difensori: Binks, Cagnano, Canestrelli, Odenthal, Pierozzi, Scaglia, Vignali; Centrocampisti: Arrigoni, Bellemo, Chajia, Da Riva, Fàbregas, Faragò, Ioannou; Attaccanti: Blanco, Cerri, Cutrone, Da Cunha, Gabrielloni, Mancuso, Parigini.
A dirigere Benevento-Como sarà Alberto Santoro di Messina.
Il fischietto sicliano ha due precedenti con i giallorossi entrambi nella passata stagione: Benevento-Lecce: 0-2 e Benevento-Ascoli: 0-2. 
Suoi assistenti saranno Pietro Dei Giudici di Latina e Daniele Marchi di Bologna.
IV Uomo: Niccolò Turrini di Firenze.
Var: Daniele Minelli di Varese
Assistente Var: Damiano Margani di Latina.

comunicato n.155601



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 315245253 / Informativa Privacy