Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 385 volte

Benevento, 23-11-2022 15:29 ____
Ancora una volta l'invaso di Campolattaro ha dimostrato il grande contributo nel contenere le acque invasate e di evitare danni a valle
Il riferimento dell'Asea e' alle piogge eccezionali cadute ieri anche nel Sannio
Redazione
  

In riscontro al fenomeno precipitoso delle scorse ore, il presidente dell'Asea, Ente gestore della Diga di Campolattaro, Giovanni Mastrocinque, ha sottolineato che esso è stato il primo vero "stress test" per la Diga di Campolattaro, ed ha visto impegnati i tecnici dell'Azienda in stretta collaborazione con gli uffici ministeriali.
Questo a distanza di sette anni dagli eventi alluvionale di ottobre 2015.
"Nella provincia di Benevento - ha spiegato Mastrocinque - si sono avuti fenomeni particolarmente intensi di pioggia tanto è vero che alle 15.30, le acque del fiume Tammaro all'interno dell'invaso hanno raggiunto (per la prima volta) la quota di massima regolazione autorizzata pari a 377,25 metri sul livello del mare, la cui laminazione attraverso gli sfioratori di superficie, è avvenuta positivamente ed in massima sicurezza.
Dell'evento straordinario di piena, è stato notiziato per tempo attraverso nostra nota di ufficio, la Prefettura di Benevento, l'Ufficio Tecnico delle Dighe di Napoli, la Provincia di Benevento, il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti Direzione Generale per le dighe e le infrastrutture elettriche ed idriche, il Dipartimento della Protezione Civile/Sala Italia e centro funzionale centrale, la Direzione Generale per il Governo del territorio, i lavori pubblici e la Protezione Civile ed infine il Genio Civile di Benevento.
Giova ricordare che il collaudo dell'infrastruttura diga è nella sua fase finale, essendo in corso, con esito positivo, gli ultimi step.
Il Consiglio di Amministrazione di Asea, ha autorizzato il direttore ad organizzare e potenziare la presenza del personale in forza presso la Diga, a supporto di tutte le attività e delle esigenze connesse alla straordinarietà del momento.
Ancora una volta, l'invaso di Campolattaro ha dimostrato il grande contributo nel contenere le acque invasate e di evitare danni a valle".

comunicato n.153576



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 302453872 / Informativa Privacy