Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 2707 volte

Benevento, 03-02-2018 19:52 ____
Il Movimento 5 Stelle presenta i suoi candidati e lo fa offrendo nelle sue liste il meglio della societa' italiana
Danila De Lucia, giornalista, andra' a caccia di chi non ha piu' fiducia nelle Istituzioni e non andra' al voto. Faremo una "rivoluzione gentile" e questo e' il simbolo giusto al momento giusto
Nostro servizio
  

A chi ci accusa di aver snaturato il Movimento 5 Stelle, rispondiamo, invece, che c'è in atto un processo di evoluzione e di splendida contaminazione che lo rende un evento unico a livello europeo.
Nicola Sguera, consigliere comunale pentastellato a Palazzo Mosti, ha aperto così la manifestazione di presentazione dei candidati alle prossime elezioni nazionali del Movimento fondato da Beppe Grillo.
Sala di Palazzo Paolo V, quella a piano terra dell'ex cinema "Vittoria", completamente riempita da simpatizzanti ed elettori che hanno voluto presenziare all'evento introduttivo della campagna elettorale che se è difficile o difficilissima per gli altri, lo è anche per questo Movimento accreditato di un buon risultato, forse anche ottimo, ma probabilmente non in grado di raggiungere quella maggioranza che gli consentirebbe un governo senza apporti esterni.
Si poteva fare meglio con queste candidature, si è chiesto Sguera?
Certamente sì ma l'ottimo, ha detto, è nemico del buono.
Marianna Farese, l'altro consigliere comunale al capoluogo, ha salutato con affetto l'ingresso nel gruppo di nuove capacità con l'intento di ottenere quell'Italia che abbiamo sempre sognato.
Oggi offriamo il meglio della società italiana nelle nostre liste.
Valeria Ciarambino, dinamica ed onnipresente consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, ha parlato di un momento storico per la nostra terra, il Sannio, una terra bistrattata e poco rappresentata.
Le nostre candidature, ha detto, non sono multiple oppure a paracadute come avviene altrove anche perché sono innanzitutto persone del territorio quelle indicate nelle liste.
Poi ha aggiunto: Siamo la prima forza di questo Paese, una forza che ora si accinge a governare.
Quindi il consigliere regionale ha voluto subito dare una risposta agli interrogativi posti dalle forze antagoniste: Non è di oggi l'apertura alla società civile perché noi siamo stati da sempre proprio la società civile.
Ha quindi sottolineato che il programma di governo presentato in venti punti è realizzabile in quanto è già frutto di cinque anni di lavoro svolto nella precedente legislatura, un programma, dunque, fatto per essere realizzato, condiviso e partecipato.
Qui in questa terra meravigliosa avete il record degli impresentabili.
Quindi ha concluso ricordando la soluzione che la gente del Sannio ha dato all'alluvione del 2015, una soluzione in solitaria, senza aiuti.
Questa stessa dignità dimostrata in un momento tanto terribile, replicatela alle elezioni di marzo, ha concluso Ciarambino.
Il primo candidato locale a prendere la parola è stato Danila De Lucia, giornalista molto nota in città in quanto direttore di "Messaggio d'oggi" il settimanale fondato oltre 60 anni fa dal padre Giuseppe.
A vedere questa sala gremita, ha detto De Lucia, mi convinco di aver fatto bene a passare dall'altra parte del Tavolo.
La verità è che mi sono stancata in tutti questi anni di attività di vedere persone che male rispondono ed agiscono.
Ed allora cercherò di recuperare il consenso di chi dice: Non voto più da tanti anni.
Faremo una "rivoluzione gentile" e questo è il simbolo giusto al momento giusto.
De Lucia ha, quindi, accennato alla sua professione pensando al punto sull'editoria contenuto nel programma di governo e poi, recuperando una vecchia idea del genitore, lottare per l'abolizione dell'Ordine dei Giornalisti che di professionale, ha detto, oramai ha ben poco.
Quindi, ha insistito sul fatto che bisognerà prevedere il ritorno del Ministero del Turismo legato alla tutela del made in Italy a sostegno delle piccole imprese e ce ne sono molte anche sul nostro territorio, che lo propagano il marchio italiano.
Questo è il momento del cambiamento, ha concluso De Lucia, se non vi contribuite poi non vi lamentate più.
Angela Ianaro, scienziata, farmacologa ha detto, ironizzando sul suo cognome di essere una guaritrice, proprio come le janare.
Questa candidatura l'ho colta come una missione ed un completamento della mia personalità.
Amo i miei figli, ha detto Ianaro ed il mio Paese e non sopporto la fuga di tanti meritevoli costretti ad andare via.
Ci vogliono stupidi ed ignoranti, ha concluso Ianaro, ma queste sono le loro modalità, non le nostre.
Sabrina Ricciardi ha evidenziato come stasera ci fossero pionieri e visionari dell'epoca che hanno intrapreso il progetto di cambiamento avviato anni fa quando tutto appariva utopico.
Oggi l'intento è quello di spezzare le catene del servilismo che è l'azione alla base del nostro progetto.
Pasquale Maglione ha chiesto a tutti di fare la propria parte per consentire al Movimento Cinque Stelle di governare l'Italia ma questo non perché sia un atto dovuto ma ciò che abbiamo promesso poi lo abbiamo fatto mentre dalla politica è scomparsa proprio la parola credibilità.
A tale riguardo nel Sannio è stata promessa una vagonata di milioni di euro per la viabilità come la Fortorina, una leggenda che va avanti da decenni e che questi signori ancora promettono.
Ecco, è contro tutto questo dobbiamo combattere.
Certo, lo faremo in modo gentille e pacato ma l'intento è comunque quello di mandare in pensione chi si è incollato alla poltrona.
Per quella sedia si fa di tutto e si abbandona, forse, anche la fabbrica dei panettoni per uno scranno parlamentare.
Un breve indirizzo di saluto è stato, quindi, portato da Maria Pallini e da Carlo Sibilia, entrambi candidati.
In particolare, Sibilia ha sottolineato come Umberto Del Basso De Caro sia il sottosegretario ai Trasporti e qui nel Sannio non ci si riesce a spostare, come nel Fortore, nemmeno con le auto.

Le foto sono di "Gazzetta di Benevento". Riproduzione vietata.

 

 

 

 

 

 

 

comunicato n.109843



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 176364211 / Informativa Privacy