Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 3583 volte

Benevento, 13-03-2015 09:25 ____
Il dirigente Giuseppe Moschella torna sulla vicenda della mensa scolastica ed annuncia nuovi controlli ma poi mandera' tutto in Procura
Se ci saranno responsabilita' della Ristoro', la denuncero' personalmente se invece non dovesse emergere nulla faro' altrettanto con chi ha inutilmente procurato allarme tra la gente e le famiglie dei piccoli che consumano quei pasti
Nostro servizio
  

Forse si sta incamminando lungo una strada che dovrebbe portare una volta per tutte a dei chiarimenti ultimativi sulla vicenda della Mensa scolastica gestita dalla Ristorò.
Ieri abbiamo pubblicato un nuovo comunicato di Gabriele Corona, presidente di Altrabenevento, che interloquisce con Giovanni Zarro e lancia nuove accuse al dirigente Giuseppe Moschella.
Corona annuncia una nuova conferenza stampa sull'argomento che si dovrebbe tenere la settimana entrante.
Noi abbiamo chiesto al dirigente Moschella di farci il punto su quanto stanno, invece, ponendo in essere come Comune di Benevento anche per rassicurare le famiglie che sono oggettivamente disorientate da argomentazioni di segno opposto: Va bene; va male...
Le dico subito, ci ha risposto Moschella, che ho ricevuto dall'Arpac e da aziende private incaricate a tanto, la dichiarazione che all'interno dei locali utilizzati dalla ditta Ristorò per la preparazione dei pasti, non vi è alcun deposito di zolfo e nessun residuo di esso, nemmeno un grammo.
Aggiungo che il dossier presentato da Altrabenevento nel corso del Consiglio Comunale di martedì scorso, l'ho mandato all'Asl, all'Arpac ed alla Polizia Giudiziaria affinché, ciascuno per la parte di propria competenza, controllino tutte le fattispecie denunciate in quest'atto.
Attendo, ora, da questi organismi istituzionali, le risposte a questi quesiti.
Quando queste perverranno, mi sono già in tal senso inteso con il pubblico ministero presso la Procura della Repubblica, le invierò loro per l'eventuale prosieguo.
Se da questa documentazione emergeranno delle responsabilità e delle fattispecie criminose ai danni  della Ristorò, è ovvio che denuncerò l'Azienda.
In caso contrario, ci ha detto ancora Moschella, parimenti denuncerò per procurato allarme chi ha spacciato per notizia ciò che poi si è rivelata essere priva di ogni fondamento.
Insomma, ha detto Moschella, basta attendere ancora un po' e sapremo in che modo chiudere questa vicenda.
Una parola poi la voglio spendere anche riguardo il piatto confezionato dalla Ristorò per la mensa scolastica e che Gabriele Corona ha consegnato al sindaco Fausto Pepe nel corso dell'ultimo Consiglio Comunale.
Bene, in quel piatto non c'è nessun elemento che contrasti con il capitolato d'appalto e gli elementi indicati in etichetta sono tutti consentiti dalla legge per la somministrazione umana ed ai bambini. Questo è quello che per le vie brevi mi ha già anticipato l'Asl.
Ancora, ci ha detto Moschella, riguardo la Commissione di controllo presieduta da un funzionario comunale, essa, negli anni,  ha fatto più volte visite alla Ristorò e di tanto ci sono ovviamente i verbali.
Tuttavia, per dare ad essa ancora una maggiore funzionalità, il 18 febbraio scorso ho nominato una nuova Commissione che sostituisce la precedente visto che in essa vi erano delle persone che non avevano più interesse a farne parte.
La Commissione si compone di due rappresentanti per ogni scuola (di cui un genitore ed un rappresentante dell'Istituto) e da due funzionari comunali del Settori Servizi al Cittadino.
In totale sono 13 persone (i due funzionari comunali si alterneranno).
Alla Commissione ho dato disposizione di effettuare i controlli almeno una volta a settimana, a sorpresa e possibilmente il luogo del controllo lo sceglie uno dei rappresentanti dei genitori e quindi antonomamente deciderà se andare in qualche plesso scolastico ed a quale, ovvero direttamente alla Ristorò.
La settimana prossima è prevista una riunione con la Commissione medesima nel corso della quale sarò io stesso a dare anche delle sue indicazioni al riguardo.
I verbali della Commissione cui si riferisce Moschella non riguardano ancora la Commissione nominata lo scorso febbraio, ma quella precedente.
Quella attualmente in carica non ha svolto ancora nessuna visita ispettiva.
Infine, ci ha detto il dirigente, ai Nas dei Carabinieri ho mandato copia della denuncia fatta da Altrabenevento in Consiglio Comunale ed anche la richiesta fatta all'Asl ed all'Arpac.
Ho chiesto al riguardo un nuovo controllo da parte dei militari dell'Arma possibilmente anche con l'ausilio dell'ufficiale responsabile dell'Ufficio Ambiente della Polizia Municipale.
Ho anche annunciato al pubblico ministero della Procura della Repubbliche, così siamo rimasti d'intesa, che all'esito di tutti questi ulteriori accertamenti dei Nas, dell'Arpac e dell'Asl, scriverò in Procura notificando ad essa tutti gli atti in mio possesso.

comunicato n.78918




SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 291425615 / Informativa Privacy