Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 966 volte

Benevento, 11-11-2014 18:49 ____
Si è svolto, questo pomeriggio, a Palazzo Paolo V, l'evento di chiusura del percorso formativo "Longobardo anch'Io"
La conclusione di tale percorso, è stata affidata a Giuliano Volpe, presidente del Consiglio Superiore del Ministero per i Beni Culturali ed il Turismo
Redazione
  

Si è svolto, questo pomeriggio, a Palazzo Paolo V, l'evento di chiusura del percorso formativo "Longobardo anch'Io", promosso dall'Assessorato alla Cultura del Comune con il coordinamento scientifico di Rossella Del Prete.
Il ciclo di conferenze, inaugurato lo scorso 15 ottobre con la presentazione della mostra "Trame longobarde", curata dall'Associazione Italia Langobardorum, è proseguito con l'intervento di personalità del mondo accademico e del settore museale, che hanno portato la loro esperienza nel campo della ricerca archeologica, della gestione e dell'importanza della comunicazione e della didattica del patrimonio culturale.
La conclusione di tale percorso, è stata affidata a Giuliano Volpe.
Archeologo, rettore emerito dell'Università di Foggia, presidente della Società degli archeologici medievisti italiani e presidente del Consiglio Superiore del Ministero per i Beni Culturali ed il Turismo, Volpe ha relazionato sul tema "Comunicazione e progetto culturale. Archeologia e società".
Prima della lezione, hanno preso la parola l'assessore alla Cultura, Raffaele Del Vecchio, ed il direttore del Dipartimento Demm, Giuseppe Marotta.
In particolare, Del Vecchio ha spiegato come, grazie al progetto Longobardo Anch'Io, l'Amministrazione comunale sia riuscita a mettere insieme tutti gli istituti comprensivi della provincia, coinvolgendoli in un'iniziativa che punta a rafforzare negli alunni la consapevolezza delle proprie origini longobarde. 
"Ben 1.800 ragazzi - ha detto - al 30 novembre prossimo, avranno preso parte al progetto che prevede visite guidate completamente gratuite, compreso il trasporto, presso le principali testimonianze dell'epoca longobarda. Accanto a ciò, abbiamo anche organizzato questo ciclo di incontri formativi rivolti principalmente, ma non solo ai professori.
In questo modo, ciò che i ragazzi hanno scoperto sulle loro origini longobarde potrà essere approfondito a scuola grazie alle competenze acquisite dai loro docenti nel corso di questi seminari.
Visto il successo che il progetto ha fatto registrare, contiamo di ripetere l'esperienza già in primavera".
E', quindi, intervenuto il direttore Marotta il quale ha sottolineato l'importanza della collaborazione tra l'Università e l'Assessorato alla Cultura e al Turismo in un momento come quello attuale "in cui finalmente si comincia a comprendere l'importanza che questi due elementi, la cultura e il turismo, rivestono per la nostra economia". 
Infine, è stato il turno di Giuliano Volpe che, prima di iniziare la sua lezione, ha voluto sottolineare la validità dell'iniziativa ed auspicare una messa in rete degli Atenei più vicini, tra cui quello di Foggia di cui è stato in passato rettore e quello del Sannio.    

comunicato n.75084




Società Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 187975630 / Informativa Privacy