Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 3439 volte

Benevento, 17-05-2014 15:30 ____
Fulvio Martusciello: Forza Italia sarà il primo partito a Benevento e Silvio Berlusconi tornerà ad essere il leader di tutti i moderati
Così all'incontro a tavola organizzato dall'assessore regionale. Forti attacchi a chi ha "tradito" anche da parte di Mino Izzo ed Antonio Pio Morcone
Nostro servizio
  

Fulvio Martusciello, il candidato nelle liste di Forza Italia alle Elezioni Europee del 25 maggio prossimo, ha incontrato simpatizzanti e militanti in un albergo cittadino, offrendo loro il pranzo.
Molti i sindaci sanniti presenti.
Un'occasione per ritrovare la città di Benevento oltre che per parlare di politica.
L'assessore alle Attività Produttive della Giunta regionale della Campania era accompagnato dall'ex senatore Mino Izzo e dalla candidata Barbara Matera, la quale non ha mancato di ricordare l'ex consigliere comunale di Benevento e sfortunato protagonista di una passata tornata elettorale europea, Mario De Falco, prematuramente e tragicamente scomparso.
Tanti gli intervenuti tra cui il consigliere comunale Raffaele Tibaldi assieme a tanti sindaci della provincia sannita. Martusciello si è detto convinto di una brillante affermazione elettorale.
L'ex coordinatore provinciale sannita di Forza Italia, all'epoca della nascita di questa formazione, ha infatti detto: "Forza Italia sarà primo partito a Benevento e Silvio Berlusconi tornerà ad essere il leader di tutti i moderati".
Non sono mancati più o meno velate le accuse alla "traditrice" Nunzia De Girolamo, da parte di Mino Izzo e da parte dello stesso Martusciello, ma il più polemico è stato il sindaco di Castelfranco in Miscano, ex fedelissimo proprio del già ministro dell'Agricoltura, Antonio Pio Morcone: "Martusciello me lo ha presentato proprio lei dicendo che era il miglior assessore della Regione Campania.
Ora è mai possibile sia diventato d'un tratto il peggiore?"
Prima del pranzo, c'è stata la girandola di saluti.
Nicola Formichella, già deputato del Pdl, si è detto convinto di ottenere "un grande risultato e sarà un premio per il lavoro svolto in Regione Campania".
Mino Izzo si è detto felice di aver ritrovato tanti amici: "Siamo qui per una battaglia comune cioè quella di far ritornare Forza Italia quale primo partito".
Stoccata poi, a chi ha lasciato il partito per andare altrove: "Non abbiamo più scorie, perché sono andate via.
Ora siamo liberi di vederci in volto".
Ha, quindi, preso la parola il sindaco di Paduli, Michele Feleppa, che ha sottolineato come Martusciello rappresenti una risorsa per la sua passione politica e il suo impegno: "Ricordo come negli anni '90 facevamo comizi in piazze vuote e lui mi dava sempre coraggio.
E' un'opportunità da non disperdere."
Proprio Martusciello è stato chiaro e netto lanciando un segnale a chi comandava prima nel partito (il Pdl ovviamente ndr): "Non accadrà più che qualcuno non possa entrare in Forza Italia.
Il Pdl era oramai diventato un partito ad esclusione".
Barbara Matera ha sottolineato come un voto per Forza Italia si traduca in un voto per il Paese: "Siamo stanchi di essere governati dai tedeschi".
Poi ha rimarcato come in questo partito non esistano panchinari, ma tutti sono militanti.

Le foto sono di "Gazzetta di Benevento". Riproduzione vietata.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

comunicato n.69603




Società Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 228050287 / Informativa Privacy