Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 2840 volte

Benevento, 23-03-2014 19:42 ____
Fausto Pepe prosegue nella tessitura della tela, come Penelope, ma oramai il momento della decisione non può essere più rimandato...
E se rientrassero entrambi, sia Luigi Scarinzi che Luigi Abbate? Intanto l'ipotizzato incontro con il nuovo assessore proposto dall'Italia dei Valori, Maria Iele, slitta...
Nostro servizio
  

Tiene ancora banco e non finirà presto, la vicenda della ricomposizone della Giunta di Fausto Pepe.
Anche di questo si è parlato stamane nei pressi del bar ritrovo dell'Amministrazione attiva e non solo... (nelle foto, con l'impertinente Lucio Lonardo che colma di rifiuti la bicicletta, peraltro della moglie del suo ex assessore all'Ambiente, Luigi Abbate, ed il sindaco Fausto Pepe, lontano molti metri, per qualche telefonata, da orecchie indiscrete...)
Oramai sono ufficialmente in tre ad aver presentato le dimissioni: Luigi Scarinzi, Luigi Abbate ed Emilia Maccauro, troppi anche per un "incassatore" ed uno "scacchista" come Pepe.
Sono più di tre mesi, una enormità se si vuole, che la sua Giunta è in crisi ma lui resiste ad ogni pressione anzi, se proprio la vogliamo dire tutta, sembra quasi che si diletti a tessere la tela di Penelope...
Da tre mesi dice che domani, forse dopodomani, ma no: lunedì, parlerà con Tizio (Luigi) e poi con Caio (sempre Luigi), ascolterà e poi si determinerà.
Sono tre mesi che tesse la tela ma ad oggi decisioni ancora non ne sono state assunte.
Ed allora la domanda è? Ma veramente vuole recuperare il rapporto con Scarinzi ed Abbate?
Tutti noi abbiamo scritto, almeno per quanto attiene Scarinzi: E' fatta, c'è il ritorno.
E se Pepe non fosse convinto di questi ritorni?
E fantapolitica?
Può essere ed anche stavolta sembra che i prossimi giorni debbano essere quelli risolutivi: Tra martedì e mercoledì, si dice, le caselle dovrebbero essere coperte.
Domani (ripetiamo la solfa?), domani, dicevamo, il sindaco potrebbe sentirsi con l'assessore Mario Coletta con cui, almeno così sembra, non ha mai interloquito sulla eventualità di una sua uscita di scena.
Lo abbiamo scritto noi giornalisti e Pepe non si è mai preoccupato di smentire.
E dunque...
Stasera poteva esserci invece l'incontro con la nuova proposta femminile dell'Italia dei Valori, Maria Iele, figlia di Enzo, già consigliere comunale e dirigente dell'Italia dei Valori, ma non ci sarà nemmeno questo incontro per via di una problematica familiare del giovane avvocato proposto per sostituire Emilia Maccauro (anche lei avvocato come del resto lo era anche il primo assessore proposto dall'Italia dei Valori, Mirna Campone).
La nonna non sta tanto bene ed allora l'incontro è rinviato a domani ovvero a martedì.
Insomma, così ritornerebbe utile il giorno di mercoledì per chiudere la partita, una partita che solo apparentemente offre margini di soluzione.
Non facile deve essere anche, eventualmente, (se non ci dovesse essere un ritorno di Scarinzi ed addirittura stamane si parlava anche di un ritorno di Luigi Abbate) la scelta del nuovo assessore nel gruppo dei "Lealisti". Tocca, per numero di preferenze, ad Umberto Panunzio ma Peppino Zollo non dispera...
E se, terminato il periodo del "purgatorio", ritornassro entrambi al loro posto in Giunta Luigi Scarinzi e Luigi Abbate e con Coletta si trovasse un rinnovato vigore alla sua presenza nell'Esecutivo?
Si tratterebbe solo di nominare il nuovo assessore al posto della Maccauro.
Mah!
A Fausto Pepe l'ardua... sentenza...

Le foto sono di "Gazzetta di Benevento". Riproduzione vietata.

 

 

                                       

comunicato n.67754




Società Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 262903989 / Informativa Privacy