Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 2532 volte

Benevento, 19-10-2013 20:48 ____
Presentato il libro: "La violenza di genere su donne e minori Profili di teoria Politico-Giuridica e Pratica Psico-Socio-Assistenziale"
E' stato curato da Romina Amicolo ed è il risultato di un ciclo di seminari sul tema: "La tutela dei minori"
Redazione
  

Presso la Libreria Mondadori Edicolé di Benevento, è stato presentato il primo libro edito dal Cif Comunale di Benevento: "La violenza di genere su donne e minori Profili di teoria Politico-Giuridica e Pratica Psico-Socio-Assistenziale".
Il volume, a cura di Romina Amicolo, è il risultato di un ciclo di seminari sul tema: "La tutela dei minori" tenutosi a Napoli da novembre 2012 a gennaio 2013.
"I lavori, moderati dalla giornalista Elide Apice, sono stati aperti - si legge in una nota - da monsignor Pompilio Cristino, assistente del Cif Provinciale di Benevento, il quale ha sottolineato l'importanza della componente culturale nello sviluppo di una percorso di formazione che sia improntato al radicamento del rispetto reciproco.
Ugualmente un invito a continuare l'esperienza formativa intrapresa dal Cif di Benevento è venuto da don Gaetano Papa Kilumba, consulente spirituale del Cif Comunale di Benevento, il quale ha evidenziato l'importanza dell'amore verso le donne, quale indice del grado di civiltà di una comunità.
Romina Amicolo ha sottolineato il senso dell'essere "ciffina" oggi: agire nella quotidianità, per radicare una cultura del rispetto verso le donne, che in molti ambienti, anche istituzionali, viene spesso sottociuta, per riaffermare un ingiustificato ruolo subalterno della donna.
Di qui la considerazione dei tanti aspetti della violenza contro le donne.
Antonietta Menechella, intervenuta nella sua veste ufficiale di referente dell'Asl di Benevento in materia di violenza, ha sottolineato l'importanza di una politica dei "piccoli passi".
L'impegno delle donne per contrastare la violenza, qualunque sia la sua forma, richiede l'impegno giorno dopo giorno.
A questa considerazione, si è aggiunta quella della collega psicologa Anna Tecce, che è stata, nella sua veste di docente, parte attiva del ciclo di seminari, da cui è scaturita la pubblicazione.
Non solo bisogna costruire dal basso, ma occorre avere il coraggio di "mettere insieme i pezzi", per verificare le "falle" che il sistema presenta nell'apprestare adeguata difesa dei diritti delle donne.
Di questa fermezza ha parlato anche Carmela Grimaldi, assistente sociale, discente del ciclo di seminari, che ha raccontato delle difficoltà che il corso ha attraversato, a partire dalla ricerca di una sede fino alla pubblicazione degli atti.
Il problema aperto rimane, per l'assistente sociale, quello della "valutazione" e della disponibilità delle istituzioni a riconoscere l'impegno profuso dalla società civile e, in questo caso dal Cif Comunale di Benevento.
La risposta dell'Amministrazione comunale di Benevento non è mancata, ed è stata rappresentata dall'assessore alle Politiche Sociali, Emilia Maccauro.
Il suo intervento di avvocato attento ai problemi delle donne è stato un esempio di buona politica, nella misura in cui ha sottolineato che non bastano gli interventi normativi, quale la recente legge sul femminicidio, ma occorre puntare sull'implementazione.
I lavori sono stati chiusi da Maria Rosaria Bosco Lucarelli, giurista beneventana, già presidente nazionale Cif e attualmente consigliere nazionale Cif.
Dopo aver portato i saluti della presidente nazionale Cif, Maria Pia Campanile Savatteri, ha sottolineato l'importanza dell'impegno per la difesa dei diritti delle donne che è stata profusa in passato dal Cif e che si tradotta in un riconoscimento di tali diritti.
A conclusione dell'incontro, ci sono stati gli interventi di Carmela Pacera, Grazia Covino e Rita Pacilio, rispettivamente presidente, vice presidente e aderente al Cif Comunale di San Giorgio del Sannio, le quali hanno ribadito la volontà dei Cif della provincia di Benevento di continuare il loro impegno, a tutela della donna e dei minori.
Forte e sentita è stata, infine, la partecipazione del Cif di Cautano e Cacciano, presenza radicata sul territorio grazie all'impegno di iscritte storiche quali Lucia Meoli e la presidente Silva Caserta".

comunicato n.62883




Società Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 269435886 / Informativa Privacy