Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 2267 volte

Benevento, 08-10-2013 20:16 ____
Il gruppo del Pd torna ad incontrarsi ma al suo interno non tutto è ricomposto. Solo un po' smussati gli angoli più appuntiti...
Il capogruppo Angelo Miceli parla di frase infelice quella da lui rivolta ai lettiani che invece marciano uniti. A Pepe viene chiesto ancora uno sforzo per l'unità del gruppo...
Nostro servizio
  

Riunione del gruppo consiliare del Partito Democratico poco prima della celebrazione del Consiglio Comunale.
Come si ricorderà il capogruppo, Angelo Miceli, aveva provveduto a riunire i consiglieri lo scorso 30 settembre, il giorno prima della elezione del nuovo presidente regionale dell'Anci.
Impegnato nella "campagna elettorale" il sindaco disertò la seduta, ma c'erano i lettiani che invece avevano dato buca all'incontro precedente, quello del 24 settembre dopo che in mattinata il consigliere Mario Orrei aveva tuonato dalle colonne del nostro giornale contro lo stato di cose all'interno del gruppo.
Assenza politica dunque, in presenza peraltro di un capogruppo sfiduciato dallo stesso sindaco (il riferimento è al voto contrario in Consiglio comunale ndr), e non occasionale quella di Sergio Tanga e dei suoi.
Rifissata la riunione, quella del 30 settembre pure era stata rinviata per l'assenza del sindaco, ecco che c'è stato un nuovo incontro poco prima del Consiglio comunale.
Si doveva parlare originariamente di housing sociale, ma ci si dovrà rivedere.
Non è durato molto, ci è stato riferito, l'incontro del pre-consiglio, ma è servito per smussare un po' gli angoli.
Il capogruppo Angelo Miceli ha ridimensionato quanto riportato in esclusiva dal nostro giornale e cioè la frase, scherzosa ma pungente, riferita nel corso della Conferenza di capigruppo e riferita ai lettiani, frase detta rivolgendosi a Giovanni Quarantiello dell'Udc: Screma anche tu come fra poco farò anche io...
Miceli si sarebbe scusato con Tanga ed i suoi per questa infelice uscita.
Comunque sia, la contestazione portata ad una Giunta che si è chiusa e che non colloquia più con i consiglieri comunali, è argomento caro a tutti.
E' inutile dire sempre le stesse cose se non ci stanno a sentire, è stato anche detto nel corso della riunione.
Il gruppo dei lettiani (Mario Orrei, Marcello Palladino, Annachiara Palmieri, Massimo De Rienzo e Sergio Tanga) è unito attorno al suo leader locale Sergio Tanga e promette di tenere sulla corda l'intera "corazzata" del Pd.
Il sindaco Pepe nel corso dell'incontro con i consiglieri ha anche parlato della vicenda dell'Amts.
In molti, però, sono convinti che egli risenta ancora della guerra persa nella corsa alla presidenza dell'Anci Campania.
In quella occasione non tutti lo hanno sostenuto ed anche sindaci ritenuti sicuri elettori non sono stati della partita.
Insomma un boccone amaro che non vuole scendere... ed un po' di freddo intorno, si avverte.
Nonostante questo però a lui sono in tanti che guardano affinché faccia uno sforzo maggiore per unire questo gruppo che sembra sfilacciarsi sempre di più.

comunicato n.62510




Società Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 262940222 / Informativa Privacy