Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 2125 volte

Benevento, 08-11-2012 19:27 ____
Voci insistenti parlano di un probabile rimpasto nella Giunta di Fausto Pepe ma non tutti sarebbero d'accordo
Al nuovo assetto potrebbero essere interessati: Luigi Scarinzi, Marcellino Aversano, Enrico Castiello, Luigi Abbate
Nostro servizio
  

Corre voce, si sente dire... ed a noi tutto questo tocca raccontarlo.
Ed allora, sembra sia giunto il momento per la Giunta di Fausto Pepe di un "rimpasto", un riposizionamento al suo interno che non dovrebbe essere molte esteso anche se queste cose si sa, forse, quando cominciano, ma non quando e soprattutto come finiscono.
Ed allora, il più delle volte, come potrebbe essere in questo caso, restano solo voci e si rinvia il tutto a momenti migliori (ammesso che essi siano dietro l'angolo...).
Comunque sia, noi dell'oggi parliamo e quindi diamo conto di queste voci che vorrebbero un movimento all'interno della giunta Pepe.
E qui tornano situazioni in qualche modo note anche se talvolta smentite e cioè che Luigi Scarinzi non vedrebbe con disappunto un suo cambio di delega.
Ho manifestato la mia disponibilità a cambiare, se occorre, ci ha detto l'assessore già consigliere comunale che risultò essere più votato in assoluto alle ultime elezioni.
Premerebbe per rientrare in giunta anche Enrico Castiello che gradirebbe tornare al suo assessorato, quello all'Ambiente attualmente retto da Luigi Abbate che pure tempo fa disse al sindaco di non essere contrario ad un cambiamento di delega ma erano anche i tempi del duro confronto con il suo dirigente, Andrea Lanzalone...
Ovviamente per permettere a Castiello eventualmente di entrare in Giunta, non bastano gli spostamenti tra le deleghe, occorre il posto libero visto che Castiello assessore non è.
E qui tornerebbe, ma non c'è conferma, l'ipotesi di recuperare al Pd l'assessorato di "peso" retto da Marcellino Aversano, quello all'Urbanistica, un assessore che, seppur dato in avvicinamento al Pd, appare essere il meno sostenuto.
Qui, si dice, andrebbe Scarinzi (ma lui nega).
Il giro continuerebbe con Enrico Castiello che andrebbe alle Politiche Sociali a meno che all'Urbanistica non ci vada Abbate e quindi a Castiello andrebbe il suo ex assessorato.
Il resoconto di questa ipotesi di rimpasto, comunque vengano redistribuite le eleghe, vedrebbe due situazioni nuove: l'uscita di scena di Aversano e l'ingresso in Consiglio comunale di Mirko Francesca, qualora volesse raggiungere questo agognato risultato che lo obbligherebbe però a lasciare libera la poltrona di presidente della Gesesa che tornerebbe ai lettiani (prima di Francesca lì c'era proprio Sergio Tanga, punto di riferimento dei lettiani a Benevento).
Ma potrebbero essere proprio questi ultimi, i lettiani, a bloccare l'ingranaggio ed a fare in modo che tutto resti così come è, almeno per un altro po' di tempo.
Se si dovesse verificare ciò che lei dice, ci ha detto Mario Orrei, noi non ne saremmo entusiasti.
Per il momento le basti questo...
Ed infatti Orrei, pur non negando che forse ai lettiani spetti una rappresentanza in Giunta, è dell'opinione che in questo momento non sia opportuno cimentarsi in questi discorsi.
Non sono nemmeno interessato alla corsa per la nomina dei revisori dei conti, ci ha detto il presidente della Commissione Finanze che è anche dottore commercialista.
Ne farei felice uno e ne scontenterei cento di miei colleghi...
Insomma così stanno le cose ad oggi.
Domani potrebbe essere già tutto cambiato.
Concludiamo con Nicola Danilo De Luca, altro componente della Giunta con cui abbiamo parlato: Senta, ci ha risposto, ritengo che non se ne farà assolutamente nulla ed è meglio così.
La gente non capirebbe. In questi momenti occorre altro...

comunicato n.51532




Società Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 228634666 / Informativa Privacy