Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1596 volte

Benevento, 27-06-2012 14:07 ____
Il mese di luglio lo dedicheremo ad iniziative culturali dirette ai giovani, ha detto Raffaele Del Vecchio nel presentare il Festival delle Identità
Sarà avviato anche il Forum giovanile comunale con il quale cercheremo di scongiurare il pericolo dell'allontanamento dalla politica
di Simone Razzano
  

Si parla spesso di coinvolgimento, quando ci si riferisce ai giovani.
Si propongono iniziative, progetti, incontri e quant'altro, tentando di infondere, proprio a chi possiede ancora tanti anni di fronte a sé, quella fiducia che, purtroppo, sembra essere persa.
A provarci, questa volta, è il Comune di Benevento che, questa mattina, presso Palazzo Paolo V, ha presentato la III edizione del "Festival delle Identità" che si terrà in città i prossimi 13 e 14 luglio.
La due giorni di iniziative, ideate e promosse dalla Ltbf (Learn to Be Free) di Irene Pivetti, prevede sia un convegno dal titolo "La partecipazione delle nuove generazioni e gli strumenti per attuarla" nell'ambito del quale sarà presentato il regolamento del Forum comunale dei giovani, da tenersi proprio a Palazzo Paolo V alle ore 18.00, sia una doppia serata dedicata alla proiezione di cortometraggi, videoclip e documentari denominata "Identità Film Festival" che si svolgerà, invece, presso l'Arena dell'Arco del Sacramento alle ore 20.30.
Ad arricchire l'evento la presenza di Irene Pivetti e di alcuni cantanti provenienti da fortunati talent show come "Amici" e "X-Factor".
A presentare l'iniziativa sono stati l'assessore comunale alle Politiche Giovanili, Raffaele Del Vecchio, ed il consigliere comunale, Francesco Zoino.
Assente, per sopraggiunti impegni, il presidente della Commissione comunale Politiche Giovanili, Aldo Damiano che, però, ha fatto sapere di sostenere l'iniziativa convintamente.
Ha moderato l'incontro con la stampa il giornalista Billy Nuzzolillo.
"E' un'occasione per valorizzare il territorio - ha esordito Zoino - cercando di intercettare le risorse giovanili con attività relative al cinema e l'opportunità, per i presenti alle proiezioni, di votare il videoclip, il documentario oppure il cortometraggio che più è piaciuto.
Non sempre si riesce a fare presa su quell'ampia fetta giovanile presente nella popolazione.
Il "Festival delle identità", inoltre, è importante perchè sarà il punto di partenza del forum giovanile comunale con cui cercheremo di far partecipare i giovani alla vita pubblica della città, con una formula che parte direttamente dalla base".
Raffaele Del Vecchio, partendo dal tema dei giovani, ha svolto una riflessione a 360 gradi sul momento che vive il nostro paese: "Con quest'iniziativa vogliamo concentrare qualche utile riflessione anche nei mesi estivi, in particolare, abbiamo l'intenzione di dedicare il mese di luglio ad iniziative culturali dirette ai giovani.
L'organizzazione di questo festival, poi, segue sia un ragionamento di convinzione che di convenienza.
Di convinzione poiché in un periodo particolarissimo, in cui vi è una drammatica sfiducia nei confronti della pubblica amministrazione, vogliamo far partecipi i giovani.
Quest'ultimi sanno che, probabilmente, staranno peggio della generazione che li ha preceduti e, anche per questo, si allontanano dalla vita pubblica perchè avvertita come non rappresentativa essenzialmente a causa della presenza di non eletti e di sgallettate o vallette che non possono ricoprire la funzione di legislatori.
Le vallette devono fare le vallette. E la presenza anche di corrotti e ladri non fa altro che aumentare la sfiducia".
"Il principio di convenienza - ha continuato Del Vecchio - è, invece, legato al fatto che si avvierà quello strumento di partecipazione, il forum giovanile comunale, attraverso il quale cercheremo di scongiurare l'opportunità di non vedere più nessuno che si vorrà avvicinare alla politica.
Il forum sarà uno strumento che permetterà una linea diretta fra mondo giovanile e istituzioni e Benevento è capofila in questo.
Sarà uno strumento che consiglierà i progetti, finanziati dall'Iptg, e non c'è miglior progetto di quello creato dai destinatari".
Del Vecchio ha, infine, illustrato l'iter che il regolamento del forum dovrà avere: "Lanceremo la bozza di regolamento in Commissione Cultura che è anche la commissione che si occupa delle politiche giovanili.
Poi, attraverso il sito internet del Comune di Benevento, ogni singolo cittadino potrà apportare emendamenti, modiche o suggerimenti a questa bozza.
Una volta terminato tale passaggio, il Consiglio comunale approverà il documento che, nei fatti, sarà già aperto e condiviso".

Le foto sono di "Gazzetta di Benevento". Riproduzione vietata.

 

comunicato n.46938




Società Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 181217160 / Informativa Privacy