Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 3048 volte

Benevento, 24-11-2011 18:20 ____
Zuffa in Tribunale tra parenti dinanzi al giudice per una eredità. Una foto con la prospettiva di pubblicazione su Youtube alla base dell'alterco
Il magistrato cerca di sedare la lite ma prende degli involontari calci. Arriva la guardia giurata che chiama subito i Carabinieri che identificano i coinvolti nell'episodio...
Nostro servizio
  

E' proprio il caso di dire... "parenti serpenti".
E' infatti capitato che, nel pomeriggio, presso il Tribunale di Benevento era in discussione dinanzi al giudice, una causa civile.
Questione di eredità.
Presenti buona parte dei parenti tra zii e nipoti.
Ad un tratto è successo che, probabilmente senza un motivo apparente, un nipote ha scattato delle foto alla zia.
Quest'ultima, conoscendo evidentemente il congiunto, convinta che quelle foto sarebbero finite in Internet, ha chiesto al giudice di farle cancellare dalla macchina.
Perché, per come, non si sa, è cominciata a salire la lite tra zia e nipote che ha poi coinvolto anche altri parenti.
E così la zuffa nel corso della quale è volato anche qualche ceffone e qualche calcio che, pare, ancorché senza intenzione, ha colpito lo stesso magistrato che cercava di mettere pace tra i gruppi.
E' stata quindi avvertita la guardia giurata che staziona nell'atrio del Palazzo di Giustizia la quale non solo è intervenuta per tentare di sedare la rissa ma ha anche avvertito i Carabinieri che sono subito accorsi sul posto identificando i contendenti.

comunicato n.38651




Società Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 220861533 / Informativa Privacy