Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1395 volte

Benevento, 21-09-2011 17:34 ____
E' fatta. Per i lavoratori dei disciolti Consorzi Rifiuti il lungo calvario è finito. Dal 1° ottobre forse tornano al lavoro tutti
La decisione è stata assunta al Tavolo della trattativa voluto dall'assessore regionale Nappi. Decisivo anche l'impegno del sindaco Fausto Pepe. Se per qualcuno ci dovesse essere ancora qualche problema, lo prenderà in carico il Comune di Benevento
Nostro servizio
  

La triste vicenda dei lavoratori dei disciolti Consorzi Rifiuti, rimasti senza lavoro e senza stipendio per oltre un anno, è finalmente finita.
La parola fine è stata messa proprio qualche minuto fa al Tavolo della concertazione aperto a Napoli, alla Regione Campania, auspice l'assessore regionale, Severino Nappi.
Ma di suo ci ha messo qualcosa in più anche il sindaco di Benevento, Fausto Pepe che ha rafforzato la sua presenza anche nella qualità di rappresentante regionale dell'Anci (Associazione Nazionale Comuni d'Italia).
Pepe in pratica ha chiesto ed ottenuto che si cambiasse marcia rispetto all'ultima ipotesi di assegnare i lavoratori ai Comuni con una raccolta differenziata al di sotto del 35%.
I tempi apparivano troppo lunghi ed i soggetti interessati sembravano non essere pronti a dare risposte immediate.
E così il sindaco di Benevento ha proposto il ritorno al vecchio schema di riparto approvato nella famosa riunione in Prefettura dell'agosto dello scorso anno.
Tanti dipendenti per ogni Comune e però con una variante: Se qualche Municipio dovesse fare il riottoso o menare ancora il can per l'aia, interverrebbe quello di Benevento, ma non solo in verità, a farsi carico di quei lavoratori rimasti senza collocazione.
A Benevento, come si ricorderà, spetterebbero 34 lavoratori.
Ora si deve procedere alla quantificazione della spesa, all'acquisto del vestiario ed a quant'altro.
Insomma alla redazione dell'intero progetto che è stato affidato all'Asia.
Il tutto dovrà essere fatto entro lunedì 26 settembre.
Ragionevolmente l'inizio dell'attività lavorativa per queste persone potrebbe aver luogo a far data dal 1° ottobre o giù di lì.
L'intera operazione è a costo zero per i singoli Comuni e sarà coperta interamente dalla Regione Campania che reperirà fondi Fas o rinvenienze del Bilancio regionale.
Tra i presenti alla riunione anche l'assessore provinciale all'Ambiente, Gianluca Aceto nonché Raimondo Santacroce, responsabile area Rifiuti, Paolo Gargiulo, coordinatore Agc 17, ed Alberto Acocella, responsabile Ormel.
Non c'erano i tre commissari liquidatori dei Consorzi, ma la loro presenza, ci è stato detto, non era indispensabile.
"E' un significativo passo in avanti - hanno commentato in una nota Pepe ed Aceto, ribadendo quanto abbiamo poco sopra scritto - che ci porta verso la chiusura definitiva di una vertenza lunga quanto annosa per i dipendenti dei Consorzi Rifiuti.
Tutti i dipendenti saranno allocati in servizio presso i Comuni della provincia.
La ripartizione avverrà in quote percentuali come già ipotizzato in Prefettura nello scorso agosto 2010.
Per accelerare le procedure di attivazione già entro lunedì sarà prospettata una prima bozza operativa redatta dall'Asia di Benevento.
Nella stessa saranno inseriti i costi relativi ai dipendenti, agli strumenti necessari all'operatività degli stessi, ed ai mezzi per implementare nei Comuni interessati i servizi di raccolta differenziata e spazzamento".
"Tra gli obiettivi - hanno ancora chiarito Pepe ed Aceto - c'è l'organizzazione dei pagamenti, in particolare quelli inerenti le spettanze da lavoro, in modo da renderli non aggredibili dai creditori dei Consorzi.
In ogni caso, con la collaborazione di Comune e Provincia, sarà assicurata la copertura in organico di tutti i dipendenti: un risultato utile e da tempo ricercato, sia per concludere la vicenda che ha interessato tante famiglie del Sannio, sia per implementare i servizi ambientali a disposizione dei cittadini".
Dal 1° gennaio 2012, con l'esecutività del contratto provinciale, tutti i lavoratori saranno infine assorbiti all'interno del nuovo ciclo.

comunicato n.36027




Società Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 220864938 / Informativa Privacy