Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1959 volte

Benevento, 26-02-2011 20:03 ____
Interazione via etere per "Di ala in ala" di Rita Pacilio e Claudio Moica, dialogo con l'assenza per Salvatore Contessini
L'evento culturale si è svolto presso la libreria Luidig
di Elide Apice
  

Interazione via etere per "Di ala in ala" di Rita Pacilio e Claudio Moica, da poco edito per i tipi dei Lietocolle editore di Michelangelo Camilliti, e presentato questa sera alla libreria Luidig, dialogo con l'assenza per Salvatore Contessini che vuol dire non incomunicabilità, ma parlare di sé stessi comunicando sensazioni al mondo.
E ancora per Contessini può ravvisarsi nell'opera una strutturazione disciplinata con scelte metriche "in cui il due diviene pietra angolare su cui poggiano i suoi multipli fino ad assumere il ruolo di ossatura portante e tale natura geometrica viene confermata dove è possibile rilevare i primi elementi della serie numerica di Fibonacci: 1 i singoli autori; 2 la loro somma; 3 la sintesi di Diana Battagia; 5 il numero delle sezioni; 8 il numero dei versi che come esergo chiudono la raccolta.
"Di Ala in Ala" è la rappresentazione semantica di un soliloquio con l'assenza, consapevolezza della "condizione divina" che si manifesta nel "trasfert con l'angelo".
"E' questo che fa il poeta - ha spiegato Rita Pacilio, nel leggere alcune frasi stralciate da una nota scritta con Claudio Moica - rifugio artistico, un luogo rivestito d'oro, le nostre ali  ispirate e spiegate… erano anni che aspettavamo questi momenti. Ci siamo cercati, trovati e ritrovati. E anche persi a volte. Pazientemente perdonati".
Dante Maffia, nella prefazione, ha  parlato di esperienza di scrittura a quattro mani "conversando" in versi, rimandandosi impressioni, pensieri, emozioni, moltiplicando le assonanze, rincorrendo un identico filo rosso di argomenti e di sentimenti.
Ai versi dell'uno rispondono i versi dell'altro con lo stesso tono pur conservando entrambi il proprio stile ed il proprio essere.
E alternanza di voci anche nella letture affidate alla stessa Rita Pacilio ed a Peppe Fonzo che ne hanno dato una struggente e suggestiva  interpretazione.

comunicato n.27364




Società Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 141657571 / Informativa Privacy