Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1655 volte

Benevento, 18-02-2011 19:18 ____
Sapete che c'è? Io comincio ad allestirmi il centro elettorale... E così Fausto Pepe ritorna in via del Pomerio lì dove aveva cominciato...
Intanto il più corteggiato resta Gianvito Bello che il Pd non dispera di far rimanere a casa. Magari incoraggiato con qualche riconoscimento. Nel centrodestra se non si sblocca al vertice, nulla si può muovere...
Nostro servizio
  

Comunque vada Fausto Pepe ritorna lì dove aveva cominciato cinque anni fa la sua corsa a Palazzo Mosti ed allestisce la sede del suo Comitato elettorale in via del Pomerio (e forse non sarà l'unica, ne sorgeranno altre anche nei quartieri).
Da qui ricomincerà la sua campagna elettorale malgrado, si sente dire nel suo entourage, ancora non ci sia una investitura ufficiale da parte della coalizione del centrosinistra.
Comunque sia, meglio portarsi avanti con il lavoro...
C'è da dire però che i toni stizziti rilevati sin qui, quando si parlava di una conferma di Pepe alla carica di candidato sindaco, da parte di una fetta, non certo di secondo piano, del Partito Democratico, non si odono più.
Evidentemente, le visite romane del sindaco, nella capitale per fatti istituzionali, devono aver avuto anche qualche effetto se situazioni politiche nostrane, se come pare, dalle parti del vertice, sarebbero stati inviati anche consigli a quelli di Benevento a chiudere questa vicenda che si trascina provocando solo lacerazioni.
Insomma ora si dovrebbe andare avanti con più speditezza.
Intanto l'area che si pone al centro dei due schieramenti, quella del Nuovo Polo, condiziona ancora, con la sua indecisione, la definitiva composizione tanto del centrodestra che del centrosinistra.
Ed in questa area di indecisione, proseguono i contatti ed il più corteggiato continua ad essere Gianvito Bello e la sua componente dell'Api.
Invito a "rimanere a casa" pare sia giunto anche dal Pd che "colmerebbe d'oro" un sì dell'Api, oro che in politica può significare solo poltrone e di quelle che contano nelle due principali Istituzioni cittadine.
La riconquiista della città di Benevento nell'ambito del centrosinistra conta più del sacrificio magari, ma citiamo a caso, della vice presidenza alla Provincia e del vice sindaco cittadino.
Insomma si va...
Nel centrodestra è sempre il Nuovo Polo a bloccare la chiusura delle trattative ma stavolta Benevento non c'entrerebbe.
La cosa è a ben più alti livelli ed è lì che bisogna prima definire ogni cosa prima di passare poi a cascata nelle realtà locali dove nemmeno si escludono poi, ma dopo aver definito l'intesa principale, eventuali deroghe.
Ed allora il Pdl si è concentrato sulla organizzazione delle liste e pare che le cose vadano abbastanza bene con l'adesione convinta anche di tanti giovani professionisti.
Sin qui la situazione politica beneventana.
E non è poco se ad essa aggiungete la lettura delle altre comunicazioni giunte da Sel, Federazione della Sinistra, Partito Socialista Italiano, Italia dei Valori...
Quanti scontenti...
Ma vuoi vedere che abbiamo sbagliato a dare un taglio rassicurante a questo pezzo?

Le foto sono di "Gazzetta di Benevento". Riproduzione vietata.

 

comunicato n.26989




Società Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 222417200 / Informativa Privacy