Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1931 volte

Benevento, 17-01-2011 10:46 ____
Benevento Città Racconta parla di quella discarica abusiva andata a fuoco ieri e di cui si è occupato "Gazzetta"
Era da mesi che avevamo segnalato quel sito e solo lo scorso 14 gennaio erano stati aggiudicati i lavori di bonifica
Redazione
  

Il rogo che ha interessato una discarica abusiva (nella foto in basso dello scorso 14 gennaio come era prima dell'incendio), sita in contrada Olivola sotto uno dei cavalcavia della statale 372, da noi ieri riportato, è stato oggetto di un'interevento dell'Associazione Benevento Città Racconta.
Nella nota, i componenti del sodalizio hanno evidenziato come da mesi tale sito fosse stato oggetto di segnalazioni, anche da parte di privati cittadini, e che solo lo scorso 14 gennaio erano stati aggiudicati i lavori di bonifica.
Infine,  nel condannare  quello  che  è  accaduto,  l'Associazione ha chiesto nuovamente un monitoraggio elettronico, mediante delle webcam, di tutte le discariche abusive presenti in città.
Di seguito ecco il testo della loro nota.
"Il fenomeno delle discariche abusive in città ha toccato ieri, l'apice della sua gravità.
Per la prima volta, come accuratamente documentato da "Gazzetta di Benevento", si è verificato un vasto e pericolosissimo rogo di rifiuti ingombranti e pericolosi, abbandonati da mesi in contrada Olivola.
La discarica abusiva incendiata era stata più volte oggetto di segnalazione, sia attraverso la stampa che mediante canali ufficiali.
Il cittadino Paolo Fiore, in particolare, ha segnalato la gravità della situazione alla nostra associazione numerose volte.
Inoltre, le comunicazioni dell'Urp del Comune di Benevento con numeri di protocollo 540 e 541, datati entrambi 15 giugno 2010, dimostrano che già sette mesi fa il signor Fiore contattava le autorità competenti in merito alla presenza della discarica abusiva in Contrada Olivola.
L'Urp ne aveva poi investito il 17 giugno sia l'Asia che il Settore Lavori Pubblici del Comune.
Come se ciò non bastasse, il nostro attento concittadino ha numerose volte allertato il numero verde dei vigili urbani e contattato anche tramite Facebook il presidente dell'Asia Lucio Lonardo.
Come mai in tutti questi mesi nessuno è intervenuto?
A ciò vanno sommati i ritardi del Settore Ambiente nel programmare le bonifiche necessarie per i numerosi siti inquinati di Benevento: solo lo scorso 14 gennaio, infatti, sono stati aggiudicati i lavori di bonifica per il sito di contrada Olivola e diversi altri, dopo mesi di silenzio.
Solo che adesso quel sito non esiste più, perchè un criminale è stato più veloce dell'Amministrazione cittadina.
Noi di Benevento Città Racconta, nel condannare durissimamente l'atto criminale verificatosi ieri, non possiamo che ribadire la necessità impellente e ormai improrogabile di un serio monitoraggio elettronico delle discariche abusive di Benevento.
Da mesi proponiamo l'utilizzo delle webcam, economiche e in grado di meglio responsabilizzare la popolazione contro questa piaga, che dipende essa stessa dai cittadini incivili.
Purtroppo nessuno ci ha finora ascoltati, ed il rogo di ieri è solo una delle possibili conseguenze negative del fare poco o nulla.
Ora ci auguriamo che le Forze dell'ordine arrestino il piromane, ma non possiamo dimenticare come questa Amministrazione comunale abbia finora sottovalutato il fenomeno delle discariche abusive in città".

                                                

comunicato n.25586




Società Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 262919673 / Informativa Privacy