Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1350 volte

Benevento, 05-09-2010 21:05 ____
Roberto Capezzone a Luigi Diego Perifano: Se non è la "giravolta" della Samte ci sarà qualche altra sistemazione
Peraltro con Cimitile & C. non si scherza quando si tratta di nomine e dei posti, può accadere di tutto...
Redazione
  

Roberto Capezzone (foto), vicecoordinatore provinciale del Pdl, risponde al direttore di Sannio Europa, Luigi Diego Perifano.
Questi, a suo volta, aveva replicato ad una nota dello stesso Capezzone, il quale aveva supposto la nomina di Perifano alla guida della Samte (la società della Provincia per la gestione dei rifiuti), spiegando come per tale ruolo occorra la laurea in Ingegneria, mentre lui è, invece, un avvocato. Di seguito ecco quanto scrive Capezzone.
"Il compagno Perifano ci risparmi se può la geremiade in salsa sinistra intelligente in quanto, se è vero che il requisito tecnico per ricoprire l'incarico di direttore della Samte è il possesso del diploma di laurea in Ingegneria, è altrettanto vero che, avverso detto bando, sono stati formulati rilievi di legittimità da alcuni sindacati per cui non è da escludere che il requisito cui Perifano cenna non debba considerarsi esclusivo.
Come Perifano ben sa, è in corso una trattativa o meglio una spartizione di posti all'interno del Pd alla Provincia che non esclude la rotazione e lo scambio anche dell'incarico di direttore di "Sannio Europa" che Perifano ricopre attualmente; a quali lidi approderà Perifano non so con certezza, ma era anche stata ipotizzata una siffatta giravolta.
Peraltro con Cimitile & Co non si scherza, quando si tratta di nomine e di posti può accadere di tutto come di tutto accade alla Provincia; ad esempio, ultima in ordine di tempo, l’improvvisa proroga degli incarichi dirigenziali scaduti per un ulteriore anno; in quel caso, il bando prevedeva la durata biennale degli incarichi per i quali vi fu un fuoco incrociato di ricorsi, proprio in tema di equipollenza dei titoli.
Quindi non sarà certo il primo bando che la Provincia interpreta in maniera "estensiva" così come è accaduto anche con l'improvviso aumento dei posti per la mobilità.
In tal senso, rassicuro Perifano in quanto sono certo che la lista delle "stranezze" alla Provincia è destinata ad aumentare perché il Pd ha oramai una tripla o quadrupla morale della quale prima o poi dovremo parlare seriamente".

comunicato n.19515




Società Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 228636542 / Informativa Privacy