Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 642 volte

Benevento, 31-07-2010 13:20 ____
Angelo Centrella di Azione Giovani-Pdl replica alle dichiarazioni di Gianpaolo Zarro della Giovane Italia-Pdl
Non destabilizzi la costruzione di un progetto ambizioso quale è la Giovane Italia. Parli piuttosto di politica e non riduca il Movimento giovanile ad un fun club
Redazione
  

Angelo Centrella, coordinatore provinciale di Azione Giovani-Pdl, con una nota, ha replicato alle dichiarazioni di Gianpaolo Zarro, suo amologo della Giovane Italia-Pdl.
Lo stesso Zarro, intervenuto in merito al dibattito sulla necessità di prendere posizione  tra le due anime del Popolo della Libertà, aveva affermato che il movimento stava "con il premier Berlusconi e con l'Ufficio di Presidenza del Partito senza se e senza ma" ed aveva poi chiesto poi di sapere "la posizione di alcuni amici che provengono da Alleanza Nazionale come Luca Ricciardi che sul piano nazionale è vicino al ministro Meloni e sul piano locale al finiano sottosegretario Pasquale Viespoli".
"All'amico Gianpaolo Zarro - scrive ora Centrella - vorremmo suggerire di non destabilizzare quella che è la costruzione di un progetto ambizioso quale la Giovane Italia.
Lo esortiamo piuttosto a parlare di politica, per non comprimere e deprimere il ruolo del movimento giovanile unitario riducendolo ad un fun club.
Bisogna fare in modo che l'organizzazione giovanile del Pdl, la Giovane Italia, non risulti un'appendice delle beghe interne di partito o degli interessi di parte.
In questa direzione vanno gli sforzi del presidente provinciale dei giovani del Pdl, Luca Ricciardi, e del presidente nazionale, il ministro Giorgia Meloni, i quali terranno a battesimo a settembre l'organizzazione giovanile con la kermesse nazionale Atreju 2010, alla presenza del presidente Silvio Berlusconi.
Occorre promuovere con la Giovane Italia un modello che racconti una storia politica fatta di radicamento sul territorio, di azioni costruttive e impegno civile al fianco della comunità, una storia animata da tanti giovani che si spendono quotidianamente nel tentativo di riscatto di un'intera generazione, della propria terra, della propria nazione.
Chi non crede e non rispetta la gioventù che fa percorso e si spende sui problemi non vuol costruire il futuro del Pdl, ma solo il proprio.
Riteniamo, inoltre, che il legittimo dissenso interno che emerge dalle posizioni degli eletti nei confronti della conduzione organizzativa e politica di Nunzia De Girolamo sul territorio provinciale non può essere ribaltato né trasferito sul piano nazionale".
"L'onorevole - conclude Centrella - si confronti sui problemi sollevati, non confonda il suo ruolo con quello carismatico del presidente del Consiglio".  

comunicato n.18370




Società Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 147986026 / Informativa Privacy